Brexit, 50 banche in fuga dal Regno Unito

A
A
A
di Andrea Telara 7 Novembre 2017 | 09:48
Secondo la Reuters, decine di istituzioni finanziarie hanno già avviato le pratiche per trasferirsi da Londra.

Secondo quanto riporta l’agenzia Reuters, circa cinquanta banche hanno preso contatto con le autorità di vigilanza europee per avere informazioni su come trasferire le proprie operazioni fuori dalla Gran Bretagna quando Londra lascerà l‘Ue.
La Reuters cita come fonte un funzionario dell’Ue, che riporta le dichiarazioni di Daniele Nouy, responsabile della vigilanza della Bce. Alla riunione dell‘Eurogruppo, Nouy avrebbe spiegato infatti che diverse grandi istituzioni finanziarie che operano nella zona euro dalla Gran Bretagna stanno andando avanti con i propri piani d‘emergenza e alcune hanno già chiesto le licenza per operare nell’Eurozona. Nouy ha tuttavia sottolineato che molte altre banche stanno ancora rinviando i piani post-Brexit e che ciò rappresenta un motivo di preoccupazione per la Bce.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, crolla l’export del Regno Unito verso l’Europa

Intesa, il private britannico alle grandi manovre

Mercati, Forex: Sterlina in crisi e non solo per colpa della Brexit

NEWSLETTER
Iscriviti
X