Consulenti, è guerra tra Credem e CheBanca!

A
A
A
di Andrea Giacobino 13 Novembre 2017 | 08:30
L’istituto emiliano cita Marconi e la banca di Piazzetta Cuccia per concorrenza sleale dopo l’esodo di consulenti.

Se ne parlava da tempo e molti la davano per scontata. Ma ora è realtà. Secondo quanto risulta a Bluerating.com, infatti, il Credito Emiliano ha avviato un’azione legale per concorrenza sleale nei confronti di Duccio Marconi, ex responsabile della rete di consulenti finanziari della banca, che è passato l’estate scorsa armi e bagagli in CheBanca! del gruppo Mediobanca. In CheBanca! Marconi è stato nominato direttore centrale dell’area consulenti, portandosi dietro molti cf con portafogli consistenti (vedi notizia).

Non è chiaro se la causa intentata da Credem riguardi come persona giuridica anche l’istituto controllato da Piazzetta Cuccia. Interpellata al riguardo una fonte di Credem conferma che “sono pendenti delle iniziative processuali a tutela della banca relative all’ambito della consulenza finanziaria, rispetto alle quali al momento non si rilasciano dichiarazioni nel merito”.

Secondo i dati Assoreti a settembre scorso Credem ha perso 24 cf al netto dei turnover e molti sono finiti proprio in CheBanca! che oggi gestisce masse poco inferiori al miliardo di euro con 140-150 cf.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Deutsche Bank FA, il futuro in pochi giorni. Mediobanca in pole

CheBanca!, valori di squadra

CheBanca!, la consulenza corre veloce

NEWSLETTER
Iscriviti
X