Mifid 2, big a Catania per parlare di educazione e consulenza

A
A
A
Maria Paulucci di Maria Paulucci 14 Novembre 2017 | 08:03
Si è svolto a Catania il convegno “Mifid II ed educazione finanziaria: tra tutela normativa e autotutela. Le donne e la famiglia al centro della consulenza agli investimenti”.

Successo per il convegno organizzato a Catania venerdì 10 novembre dal titolo “Mifid 2 ed educazione finanziaria: tra Mifid 2tutela normativa e autotutela. Le donne e la famiglia al centro della consulenza agli investimenti”. L’evento, tenutosi presso l’Università di Catania, è stato organizzato dalla Global Thinking Foundation, fondazione presieduta da Claudia Segre, e da Donne al Quadrato, di cui fa parte Teresa Calabrese come membro della task force finanza in associazione con Assiom Forex (nella foto, un momento del confronto).

Per la prima volta la Sicilia ha accolto un evento di rilievo nel settore finanziario che ha visto la partecipazione dei protagonisti del settore. Alla tavola rotonda, coordinata dalla giornalista di MF-MilanoFinanza Anna Messia, hanno preso parte Cristina Bracaloni, primo funzionario dell’Ufficio di vigilanza imprese d’investimento di Consob, Carla Rabitti Bedogni, presidente dell’Organismo dei consulenti finanziaria-Ocf, Giovanna Vanella, titolare Vigilanza Banca d’Italia della sede di Palermo, Marco Tofanelli, segretario generale di Assoreti, e Vincenzo Dimase, head ok market development, trading Thomson Reuters e co-responsabile della commissione Mifid 2 Assiom Forex.

Ai partecipanti all’evento ha mandato i suoi saluti il senatore Mauro Maria Marino, presidente della commissione Finanze del Senato e vicepresidente della commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema bancario. A conclusione è intervenuto Fabrizio Alessandrini, consulente finanziario, da anni impegnato sul tema del ricambio generazionale, problema sempre più sentito dato il precoce invecchiamento della categoria dei consulenti finanziari, e dell’educazione finanziaria, altro tema di rilevanza sociale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Robo advisor vs consulenti, Consob rivela quando il cliente preferisce gli umani

Consulenza, terremoto Google

Consulenza, quando un cognome ti condanna

Coronavirus, le reti si stanno dimostrando forti

Consulenza finanziaria: come gestire 4 clienti tipo durante l’emergenza coronavirus

Coronavirus, consulenti italiani ripartiamo insieme!

Consulente finanziario: 4 cose da non fare mai ai tuoi clienti

Consulenza finanziaria 2020: le sfide più importanti da affrontare

Consulenza finanziaria: 5 motivi per amare questa professione, oltre i guadagni

Consulenti e risparmiatori italiani, un rapporto fermo al palo

Consulente finanziario, i 3 motivi per convincere i clienti indecisi

Consulenza, ecco cosa vogliono i nuovi clienti private

8 abitudini di successo nella consulenza finanziaria

Consulenza finanziaria: pianificazione successoria, un argomento tabù per molti ricchi

Consulente finanziario: sette consigli per intraprendere la professione

Consulente finanziario: 4 cose che la gente vuole davvero da te

Consulenti finanziari, come avere successo: cosa non fare mai con i clienti

Consulenti, voi farete la fine dei dinosauri

Il lungo cammino dell’advisor: i portafogli raddoppiano

Consulenti, una chimera chiamata trasparenza dei costi

Consulenti a caccia di una legittimazione

Mediolanum: i numeri raccontati da Massimo Doris

Allianz Bank, gestito e vita per un 2018 da ricordare

Banca Generali, masse record e l’utile batte le stime

Mediolanum, la consulenza non s’inventa

Ma quanto mi costi?

Consulenza? Sconosciuta. E non si vuole pagarla

Consulenza finanziaria, elogio della liquidità

Sezioniamo la consulenza finanziaria

La check list di buona advice

Consulenza finanziaria in semplicità

Consulenti, accelera la Vigilanza all’OCF

Mifid 2, il giorno dopo: all’ITForum big delle reti a confronto

NEWSLETTER
Iscriviti
X