Pennacchia (IWBank PI): nel 2018 polo formativo e roadshow

A
A
A
di Maria Paulucci 15 Novembre 2017 | 08:59
Pennacchia, direttore generale di IWBank Private Investments, parteciperà al convegno di apertura di ITForum Milano 2017.

“L’ITForum rappresenta storicamente il punto di incontro ideale e fisico tra due importanti dimensioni del mondo della finanza, la consulenza finanziaria e il trading online. Abbiamo scelto di essere presenti perché questi due elementi costituiscono, unitamente ai servizi di online banking, i veri e propri pilastri del nostro modello di business altamente specializzato”. Così Andrea Pennacchia (nella foto), direttore generale di IWBank Private Investments, che parteciperà al convegno di apertura di ITForum Milano 2017, giovedì 23 novembre, a partire dalle 9.30, in Sala Leonardo, al Palazzo delle Stelline. “Ho accettato con piacere l’invito a partecipare alla conferenza di apertura dell’edizione milanese, un’ottima occasione per confrontarsi sugli ultimi sviluppi che stanno caratterizzando l’evoluzione del nostro mercato di riferimento”.

ISCRIVITI!

Come chiuderete il 2017?
I prossimi mesi saranno dedicati alla valorizzazione e all’innovazione della proposizione commerciale che IWBank Private Investments ha sviluppato per i clienti dei consulenti finanziari, come per esempio, il lancio di nuovi certificate, l’ampliamento dell’open architecture di risparmio gestito e l’attivazione di servizi di decumulo su bancassurance vita. In aggiunta, si proseguirà con il consolidamento della digitalizzazione dei processi operativi, dando la possibilità ai consulenti finanziari di dedicare maggior tempo alla gestione della relazione con i clienti sempre più in modalità paperless. Sono inoltre allo studio alcune evoluzioni dei servizi di consulenza finanziaria, erogati tramite il supporto della piattaforma già oggi a disposizione dei consulenti finanziari, che lavorerà anche in coerenza con quanto richiesto dall’avvio di Mifid 2.

E per quanto riguarda il 2018?
Per quanto riguarda il 2018, inaugureremo presso il nostro quartier generale di Milano un nuovo polo formativo di eccellenza a disposizione dell’accrescimento professionale dei nostri consulenti finanziari e wealth banker dove organizzare corsi sia su materie tecniche sia su temi più trasversali ma di grande utilità per la loro attività quotidiana. Infine, dopo le precedenti e molto positive esperienze del 2017, torneremo nelle principali città italiane organizzando nuove tappe dei nostri roadshow “Esperti di Valore”. Si tratta di incontri di alto profilo, in location esclusive, destinati a sottolineare ancora una volta la centralità della relazione umana nel rapporto tra consulenti finanziari, wealth banker e clienti.

Quali sono le vostre attese e previsioni sull’impatto di tecnologia e nuove normative, a vostro avviso?
Mifid 2 e gli impatti della disruption tecnologica sui servizi finanziari sono temi di grande attualità sui quali ci confronteremo durante la conferenza inaugurale dell’ITForum. In ultima analisi credo che la figura del consulente finanziario ne uscirà rafforzata, ma saranno l’ampiezza e la qualità del servizio a sostenere la sfida che la nuova normativa pone: creare valore tangibile per il cliente. Tecnologia e nuove normative impongono un’evoluzione del ruolo del consulente finanziario che, adeguatamente supportato dalla propria struttura in chiave di formazione, servizi e innovazione dei processi, dovrà far percepire e riconoscere il valore della propria attività.

E le reti?
Contestualmente, anche il modello organizzativo delle reti dovrà evolversi per facilitare la percezione di tale valore da parte del cliente puntando sempre di più sulla formazione del consulente, sull’ampiezza e profondità della gamma offerta e sulla digitalizzazione operativa, che permetterà un incremento della produttività del consulente e un innalzamento della qualità del servizio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti