ITForum Milano / Vitolo (Consultinvest): noi presenti con sgr e sim

A
A
A

“Consultinvest come sgr e sim è interessata a far conoscere la sua attività alle varie forze in campo e ITForum”, dice l’a.d. Vitolo.

Maria Paulucci di Maria Paulucci20 novembre 2017 | 08:07

“Ho partecipato a Rimini alle premiazioni dei consulenti finanziari e ho avuto modo di rendermi conto che ITForum stava rinnovando lo spirito iniziale cioè il coinvolgimento dei consulenti con la platea dei trader online, facendo intuire a due categorie assolutamente diverse i punti di contatto che le legano al mercato finanziario”. Così Maurizio Vitolo (nella foto), amministratore delegato di Consultinvest, spiega le ragioni della presenza all’ITForum di Milano giovedì 23 novembre al Palazzo delle Stelline. “Consultinvest come sgr e sim è interessata a far conoscere la sua attività alle varie forze in campo e ITForum, noi lo auspichiamo, dovrebbe essere un’ottima palestra”.

ISCRIVITI!

Cosa c’è sulla vostra agenda per i prossimi mesi? Cosa ci può anticipare?
Il passaggio di anno è sempre un momento di budget, di bilanci, di verifiche di celebrazioni e di buoni propositi. Per un’azienda però i buoni propositi sono concreti e coincidono con la realizzazione oltre che del budget anche di innovazioni che alla fine dell’anno precedente non erano esattamente programmate, quest’ultima è una caratteristica dell’attitudine dell’impresa a essere flessibile e cogliere le contingenze e le opportunità. Quest’anno la novità principale è stata l’istituzione dei Pir e Consultivest SGR non si è lasciata sfuggire l’occasione di lanciare un Pir innovativo e originale così come la rete della sim di proporlo a tutti i clienti adeguati alla sottoscrizione di questo strumento. Strumento che per la prima volta porta il risparmio dalle famiglie alle pmi che sono il core business dell’economia italiana, lì c’è il 48% della forza lavoro italiana. Ma le anticipazioni nell’industria si fanno con la presentazione dei nuovi modelli.

Almeno le vostre intenzioni?
Continueremo a far crescere soprattutto la qualità dei prodotti e servizi di Consultivest SGR che, modestamente, non sono secondi a nessuno, e ad amalgamare la rete dei consulenti che è un network giovane costituito dai vari gruppi che Consultivest SIM ha aggregato in questi anni.

Come vedete il vostro settore di riferimento?
Le variabili in gioco sono troppe per fare delle previsioni, è il mercato quello che comanda. Se il mercato manterrà una volatilità media come quella degli ultimi 20 mesi, avremo la possibilità di continuare a dare soddisfazione ai nostri clienti. Consultivest SGR è una boutique che da poco meno di 30 anni continua a macinare successi, per l’agilità che le è consentita e per un approccio contrarian che negli anni a volte ci ha portato in cima alle classifiche europee durevolmente.

E la rete?
La rete è cresciuta in termini di portafoglio medio del 30% negli ultimi due anni: è nostra intenzione proseguire con questo trend, anche aggregando consulenti o gruppi che siano in grado di autogestirsi in una struttura innovativa. Le nuove normative ci colgono preparati perché abbiamo già sperimentato dei modelli di portafogli in consulenza, anticipando il mercato e facendo trovare del tutto preparati alla Mifid 2. Le tecnologie aiuteranno più l’industria che i singoli risparmiatori. È sufficiente vedere che nonostante l’home banking, la tecnologia più popolare a disposizione, c’è ancora una quantità spaventosa di transazioni dirette. Ci auguriamo che la tecnologia si espanda perché produrrà una riduzione dei costi e un efficienza del sistema. È estremamente difficile che un roboadvisor possa avere una relazione personale con un cliente, che è l’attività professionale del consulente. I problemi creati dagli algoritmi installati nei sistemi di intervento diretto sui mercati sono stati molto seri, ci si augura che i nuovi sistemi siamo più oculati.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consultinvest, Vaccari per il private

Consultinvest, Loizzi responsabile dello sviluppo

Doppio mandato, radiato un consulente

Procapite, Bnl in fuga, sorpresa Consultinvest

Consob sanziona Consultinvest, il rammarico della società

Ecco i consulenti in gara di Consultinvest

Bluerating Awards 2018, ecco le dodici reti in gara

Onda rosa, Santecchia d.g. di Consultinvest

Consultinvest ancora in rosso

Consultinvest: tensioni commerciali e geopolitiche, il rischio di un rallentamento dell’economia mondiale

Consultinvest: soluzioni efficienti per un approccio multibrand di nuova generazione

Consultinvest: Cina e USA sospendono le ostilità commerciali

Le fake news che inquinano i mercati

Lasciate che i piccoli advisor vengano a me

Una nuova crisi nei Subprime?

Consultinvest sulla strada della Vittoria

Mercati, il grande singhiozzo

Consultinvest: nuovi e vecchi rischi per un 2018 positivo

Consultinvest: gli investimenti socialmente responsabili, moda o cambiamento strutturale?

Consultinvest: crescita italiana bene, ma si deve fare di più e in fretta

Consultinvest: perché preferire un approccio flessibile

Consultinvest: un 2017 con importanti risultati sull’azionario ma con oscillazioni valutarie

Consulenti, radiato un ex Consultinvest e Banca Generali

Il crowdfunding galeotto dei sospesi ex Consultinvest

La Consob colpisce a Macerata: radiato ex Consultinvest

Consultinvest: la Cina a caccia dello shadow banking

Consultinvest: guardare al futuro per creare valore

Consultinvest: evasione ed economia sommersa, un quadro (ufficiale) della situazione

Consultinvest: “Una panoramica sui fondi sovrani”

Consultinvest: utili USA, un trimestre di pausa prima del rilancio?

Consultinvest: buone e cattive notizie sull’Italia

Consultinvest: il ritorno dell’alpha e delle strategie attive

Consultinvest: i fondi market neutral, leggere bene l’etichetta

Ti può anche interessare

Banca Mediolanum, taglio del nastro a Bergamo

L’apertura del nuovo Family Banker Office si inserisce nella volontà da parte della banca di forn ...

Deutsche Bank, Sewing promette utili nonostante la trimestrale

Ma il mercato non ci crede: ieri il titolo ha chiuso a 8,87 euro, in calo del 4,76%, al livello pi ...

Il private banking (non) made in Italy

Quali sono gli operatori esteri presenti nel Bel Paese? ...