Bufi: “Nessuna corsia preferenziale per i commercialisti”

A
A
A
di Andrea Telara 21 Novembre 2017 | 10:49
Su Twitter presidente dell’Anasf torna a dire la sua sull’emendamento salta-esame che consente ai dottori comemrcialisti di iscriversi d’ufficio all’Albo dei cf

“Continuiamo ad essere contrari all’adozione di percorsi preferenziali per chiunque, il mercato chiede competenze ad hoc e non una commistione di ruoli”. Maurizio Bufi, presidente dell’Anasf,Maurizio Bufi ha commentato così su Twitter la notizia di un nuovo emendamento alla manovra economica del 2018 che consentirebbe ai dottori commercialisti l’iscrizione d’ufficio all’Albo dei consulenti finanziari gestito dall’Ocf (leggi qui la notizia)

Oggi una rappresentanza dell’Anasf parteciperà a un’audizione alla Commissione Finanze della Camera dei Deputati dove parlerà del Fintech. Sempre su Twitter, Bufi ha preannunciato che la sua associazione sottolineerà l’importanza del ruolo dei consulenti finanziari “come guida per l’investimento consapevole”, anche quando vi è il supporto della tecnologia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Anasf, Alma Foti all’Uni di Parma

Consulenza, tutti gli incontri di Anasf alla Wiw e al Mese Edu.Fin

Anasf, tempo di votazioni ai congressi territoriali

NEWSLETTER
Iscriviti
X