Riorganizzazione ai vertici per Credito Fondiario

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 24 Novembre 2017 | 14:52
Guido Lombardo, già head of banking, ha assunto il ruolo di chief investment officer. Mirko Briozzo, già cfo della banca, è stato nominato vicedirettore generale e chief business officer.

TEAM IN EVOLUZIONE – Credito Fondiario, banca leader in Italia nel settore degli investimenti e del servicing di portafogli di crediti deteriorati, ha annunciato un’evoluzione organizzativa del proprio team di business, funzionale a cogliere al meglio le opportunità che il mercato offre. Guido Lombardo, già head of banking, ha assunto il ruolo di chief investment officer, con focalizzazione a tempo pieno sulla ricerca di opportunità di investimento e sulla promozione e sviluppo delle attività della banca. Mirko Briozzo, già cfo della banca, è stato nominato vicedirettore generale e chief business officer, con responsabilità operativa sulle strutture di business, portfolio management, capital markets, due diligence e marketing Guido Lombardo e Mirko Briozzo siedono anche nel consiglio di amministrazione di Credito Fondiario. Questa evoluzione organizzativa segue una fase di intensa crescita del team della banca, che si è anche arricchito di numerose professionalità di elevata seniority, tra cui Salvatore Iervolino, proveniente da Bnl, che ha assunto il ruolo di responsabile crediti/UTP; Marco Vitale, proveniente da Cerved, che ha assunto il ruolo di responsabile dello special servicing; e Alberto De Maggi, proveniente da UniCredit, che ha assunto il ruolo di responsabile dell’organizzazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credito Fondiario, autorizzato aumento riservato a Elliott

Credito Fondiario e Oxy Capital nel rilancio del gruppo Manuli Stretch

Npl, Credito Fondiario rileva la piattaforma di Banca Carige

NEWSLETTER
Iscriviti
X