Azimut, continua lo shopping in Australia

A
A
A
di Marco Muffato 11 Dicembre 2017 | 11:11
Il gruppo guidato dal ceo Albarelli attraverso la controllato AZ NGA, ha acquisito Henderson Maxwell raggiungendo 6,4mld di dollari australiani (4,1mld di euro) di masse totali nella terra dei canguri.

Continua la campagna d’Australia per Azimut. Il gruppo guidato dal ceo Sergio Albarelli (nella foto) tramite la controllata australiana AZ Next Generation Advisory Pty Ltd (“AZ NGA”), ha firmato oggi un accordo per acquisire l’intero capitale di Henderson Maxwell (“HM”). L’accordo prevede, per il 49%, un concambio di azioni HM con azioni AZ NGA ed un progressivo riacquisto di tali azioni nei prossimi 10 anni. Il rimanente 51% verrà corrisposto ai soci fondatori in denaro in un periodo di due anni.

HM, fondata nel 2004 e basata a Sydney, ha un modello di business integrato che offre soluzioni di financial planning accounting tra cui piani di accumulo, consulenza previdenziale, soluzioni assicurative e pianificazione ed educazione finanziaria strategica alla propria clientela. HM gestisce 170 milioni di dollari australiani (110 milioni di euro) e include un team di 12 persone, tra cui 7 consulenti finanziari.

Il controvalore dell’operazione, includendo sia la parte in denaro sia il concambio azionario, è di 11.6 milioni di dollari australiani, equivalente a circa 7.5 milioni di euro. HM opera tramite l’Australian Financial Services License del proprio licenziatario emessa da parte del regolatore locale (ASIC); l’acquisizione non è in ogni caso soggetta all’approvazione dell’autorità locale.

Il ceo di Azimut Holding Albarelli ha così commentato l’operazione: Henderson Maxwell è un’altra ottima azienda che ha scelto di condividere la propria crescita con AZ NGA ed il Gruppo Azimut. Il 2017 è stato un anno fantastico, e crediamo di poter continuare a cogliere ancora per molti anni le opportunità del mercato australiano della consulenza finanziaria. Dall’inizio delle nostre attività in Australia, AZ NGA ha completato 20 operazioni, senza contare i numerosi book di clienti acquisiti tramite alcune practices già all’interno del Gruppo AZ NGA”.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, gran colpo da Azimut per il private

Azimut, un finanziamento per il “made in Italy”

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

NEWSLETTER
Iscriviti
X