Eurizon e Fideuram pronte a unire le sgr

A
A
A

Il Sole24Ore rilancia la notizia già anticipata da Bluerating su una possibile integrazione tra le due società del gruppo: il piano industriale di Intesa Sanpaolo prevede l’acccorpamento la le case di gestione del gruppo

Andrea Telara di Andrea Telara21 dicembre 2017 | 10:01

Grandi manovre nel polo del risparmio gestito che fa capo a Intesa Sanpaolo. Oggi il Sole24Ore parla di una possibile aggregazione tra Fideuram Sgr (la società di gestione di Fideuram) ed Eurizon Capital. L’operazione era stata già anticipata da Bluerating il 2 ottobre scorso (leggi qui qui la notizia), anche se potrebbe concretizzarsi con varie modalità. L’ipotesi di cui parla il Sole24Ore è un’aggregazione tra le sole società di gestione, cioé unendo assieme soltanto le realtà che fabbricano i prodotti finanziari. Oppure potrebbe esservi una completa integrazione tra la fabbrica-prodotti (principalmente Eurizon Capital) e le attività di distribuzione, ovvero l’intera Fideuram, comprensiva della rete. Si tratterebbe di un’operazione che segue un logica industriale e che si accompagna a un’altra ipotesi, circolata nei mesi scorsi: la possibile quotazione in borsa di Fideuram attraverso il lancio di un’ipo (offerta pubblica iniziale) di cui ha già parlato Bluerating nello stesso articolo del 2 ottobre .

 

po


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Consulenti, come migliorare il proprio brand su internet

Tante le possibilità di migliorare il proprio marchio personale attraverso i social. ...

Società non autorizzate, altolà della Consob

Queste realtà offrivano ai risparmiatori italiani servizi di investimento senza avere le relative a ...

Consulenti finanziari senza tutele

Un dura presa di posizione da parte della Federpromm-Uiltucs ...