Consulenza, stop ai commercialisti

A
A
A
di Andrea Giacobino 29 Dicembre 2017 | 10:28
Nella Manovra 2018 non trova spazio l’emendamento per l’accesso degli esperti contabili all’Ocf con prova semplificata. Bufi esulta.

 Porte chiuse della consulenza finanziaria ai commercialisti. In attesa della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Manovra economica 2018 varata dal Parlamento, si scopre che in essa non c’è traccia alcuna di emendamenti circa l’accesso che i commercialisti potevano avere all’Ocf attraverso una prova semplificata. Qualche settimana fa, infatti, era stato presentato un eMaurizio Bufimendamento che consentiva a chi esercita le  professioni di dottore commercialista ed esperto contabile di iscriversi all’Albo dei f. La norma proposta dai senatori dell’NcdGiuseppe Marinello e Guido Viceconte, prevedeva che i commercialisti avessero bisogno soltanto di una prova d’esame semplificata, avendo già superato la prova di valutazione per l’accesso al loro ordine professionale. Maurizio Bufi (nella foto), presidente di Anasf, su Twitter si compiace dell’esito della partita e sottolinea che è stata “premiata l’azione di tutela e rappresentanza dei cf abilitati al collocamento”.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Anasf, Alma Foti all’Uni di Parma

Consulenza, tutti gli incontri di Anasf alla Wiw e al Mese Edu.Fin

Anasf, tempo di votazioni ai congressi territoriali

NEWSLETTER
Iscriviti
X