Bankitalia: a novembre sofferenze giù del 6,4%

A
A
A

Secondo via Nazionale, le sofferenze in capo alle banche italiane sono diminuite del 6,4% su base annua (erano calate del 5,5% nel mese precedente).

Chiara Merico di Chiara Merico11 gennaio 2018 | 09:14

SEGNALI POSITIVI – Arrivano segnali positivi dal bollettino di Bankitalia sulle banche, che aggiorna i principali dati aggregati di bilancio a novembre 2017. Secondo via Nazionale, le sofferenze in capo alle banche italiane sono diminuite del 6,4% su base annua (erano calate del 5,5% nel mese precedente). Inoltre, nel penultimo mese dell’anno i titoli di debito nei portafogli delle banche sono scesi a 344,1 miliardi, 15 miliardi in meno rispetto a ottobre e 46,8 miliardi in meno rispetto a novembre 2016. Crescono invece i prestiti al settore privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, aumentati dell’1,4% su base annua (+1% in ottobre). Bankitalia precisa che i prestiti alle famiglie sono cresciuti del 2,8% (come nel mese precedente), mentre quelli alle società non finanziarie sono aumentati dello 0,3% (erano calati dello 0,5% in ottobre).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fisco, parte la guerra al contante di Bankitalia

Open banking, Bankitalia detta il nuovo corso

Bankitalia, stretta sul contante

Bankitalia, meno prestiti alle imprese

Allarme di Bankitalia: il credito è a rischio

Bankitalia: investitori esteri a caccia di Bot

Bankitalia, stress e spread frenano la crescita

Bankitalia: la recessione è scampata, per ora

Bankitalia: lo spread è una mannaia per il Pil

Bankitalia: è SOS sul debito pubblico

Ubi Banca, sanzione di Bankitalia da 1,2 milioni

Allarme crescita da Bankitalia e Confindustria

Ricchezza famiglie, un terzo rimane sui conti correnti

Btp, scorpacciata delle banche

Fondi, boom di quelli esteri in Italia

Cessione del quinto, Bankitalia detta la linea

Vegagest: work in progress per Bankitalia

Cessione del quinto, Bankitalia lavora sulle linee guida

Banche, calano le sofferenze. Ma attenzione ai titoli tossici

Rossi (Bankitalia): “Non sottovalutare i rischi dei Pir”

Bankitalia: segnali di ripresa per il settore del credito

Torna l’assemblea annuale dell’Abi, banchieri a raccolta a Roma

Da Consob e Bankitalia le nuove norme per le sgr

Bankitalia, nel 2016 mille sportelli in meno

Bufera su Bsi in Italia

Banca Mediolanum, Fininvest deve scendere sotto il 10%

Più fondi e meno bond nel portafoglio degli italiani

Npl, Bankitalia: nuovi flussi ai minimi dal 2008

Bankitalia: ora i Npl varranno di più

Banche, obbligo di cambiare i 500 euro

Banca Carim, il cda rinviato a giudizio

Good bank, slitta il termine di presentazione delle offerte

CariCesena, gli ex-vertici sotto processo

Ti può anche interessare

Consulenti: contributo quota Ocf, occhio alle scadenze

Dopo aver visto la consistenza dei diversi contributi, è il momento di non perdere di vista le temp ...

CheBanca!, crescono rete e masse

La rete guidata da Duccio Marconi tocca quota 244 consulenti; rimane confermato l'obiettivo di salir ...

Esame Albo, occhio alle scadenze per Milano

I termini d’iscrizione per il primo appello ...