Intesa Sanpaolo studia una doppia cessione di Npl

A
A
A
di Chiara Merico 11 Gennaio 2018 | 11:20
Secondo Il Sole24Ore l’istituto guidato da Carlo Messina avrebbe avviato dei colloqui preliminari con Intrum Justitia, colosso scandinavo dei crediti deteriorati.

LA DECISIONE – Intesa Sanpaolo starebbe valutando di imprimere una decisa accelerazione al programma di riduzione dei propri crediti deteriorati. Lo fa sapere Il Sole24Ore, secondo cui l’istituto guidato da Carlo Messina, che negli ultimi due anni ha già ridotto lo stock di 11 miliardi di Npl senza oneri straordinari per gli azionisti, avrebbe avviato dei colloqui preliminari con Intrum Justitia, colosso scandinavo dei crediti deteriorati, per la valorizzazione della piattaforma di servicing e la vendita di un portafoglio di Npl da circa 10 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Intesa, verso il polo del Wealth

Certificati, da Intesa SanPaolo 24 nuovi Bonus Cap Barriera Continua End Of Day

Asset allocation, commodity: platino e palladio sulla via del recupero

NEWSLETTER
Iscriviti
X