Consulenti, sospensione cautelare per un professionista pugliese

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 23 Gennaio 2018 | 08:30
Al centro del provvedimento una questione connessa ai requisiti di onorabilità

Nuovo provvedimento di Consob nei confronti di un consulente finanziario. Con la delibera n. 20248 è stata infatti comunicata la sospensione cautelare per un periodo di un anno, del sig. Antonio Traetta dall’esercizio dell’attività di consulente finanziario abilitato all’offerta fuori sede.

Alla base del provvedimento, ripreso sul sito ufficiale dell’Autorità italiana per la vigilanza dei mercati finanziari, sussiste una nota del 5 agosto 2016, prot. n. 0073223/16, con la quale OCF comunicava che, all’esito dei controlli di propria competenza in ordine ai requisiti di onorabilità, il sig. Antonio Traetta ha assunto, tra l’altro, la qualità di imputato in un procedimento penale (il cui reato oggetto di imputazione formulata con l’emissione del decreto di citazione diretta a giudizio nei confronti del sig. Traetta, così come risulta dal certificato dei carichi pendenti, rientra nell’elenco delle fattispecie previste dall’art. 55, comma 2, del d.lgs. n. 58/1998).

Valutata la circostanza che il sig. Traetta è stato informato della facoltà di presentare memorie deduttive e non si è avvalso di tale facoltà e che parallelamente sono rimaste inevase le richieste alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari di trasmissione di copia del decreto di citazione diretta a giudizio, Consob ha valutato la necessità di disporre la sospensione cautelare del sig. Traetta per il periodo di un anno.

Qui il testo completo della delibera.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X