J.P Morgan, maxi-investimento con la riforma Trump

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 24 Gennaio 2018 | 09:15
La banca d’affari statunitense ha annunciato un piano da 20 miliardi grazie allo sconto fiscale concesso alle aziende dall’amministrazione americana.

J.P. Morgan Chase & Co. ha annunciato oun piano di investimenti da 20 miliardi di dollari per aumentare gli stipendi dei dipendenti, assumerne di nuovi, aprire altre filiali grazie alla riforma fiscale decisa dal presidente americano Trump, che prevede un maxi sconto alle aliquote fiscali sui redditi aziendali. Un piano prevede un aumento di stipendio medio del 10% per 22mila dipendenti,  4mila nuove assunzioni e l’apertura di 400 filiali Chase. Previsto anche un aumento dei prestiti alle piccole imprese di 4 miliardi di dollari e una crescita dei mutui del 25%. Gli analisti si aspettano che la banca risparmi circa 4 miliardi di dollari l‘anno di tasse grazie alla riforma fiscale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

J.P. Morgan alla conquista virtuale dell’Asia

Giro di poltrone tutto italiano per il private di JP Morgan

NEWSLETTER
Iscriviti
X