Banca Marche e Medioleasing: la corte di appello conferma le sansazioni Consob a PwC

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 24 Gennaio 2018 | 11:39
Dichiarato inammissibile il ricorso di Piva Fabrizio e rigettato il ricorso PwC

Importante sentenza della corte d’appello di Milano in merito all’operato del revisore contabile PricewaterhouseCoopers spa in riferimento alla lavorazione della relazione di revisione riferita ai bilanci 2011 e 2012 delle società Banca delle Marche spa e Medioleasing spa.

PricewaterhouseCoopers s.p.a. e il sig. Fabrizio Piva avevano infatti presentato, ai sensi dell’art. 195, comma 4^, t.u.f., ricorso in opposizione alla sanzione amministrativa pecuniaria irrogata nei confronti di PwC da Consob con delibera n. 19715. Ebbene la Corte di Appello di Milano, con decisione avvenuta il 29 novembre 2017, ha dichiarato inammissibile il ricorso di Piva Fabrizio e ha contestualmente rigettato il ricorso di PricewaterhouseCoopers spa, confermando di conseguenza integralmente la delibera impugnata.

Qui di seguito il testo completo della sentenza, ripreso dal portale Consob.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche “risolte”, c’è tempo fino al 31 maggio per chiedere gli indennizzi

Mps e le altre, scudo di stato per 6 banche

Ubi Banca, firmato il contratto di acquisto delle good bank

NEWSLETTER
Iscriviti
X