Trump manda in rosso i bilanci di Deutsche Bank

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 2 Febbraio 2018 | 09:01
L’istituto tedesco ha chiuso il 2017 con una perdita di quasi mezzo miliardo. Colpa degli effetti della riforma fiscale americana.

Deutsche Bank ha chiuso il 2017 in rosso per il terzo anno consecutivo, per i costi di ristrutturazione ma anche per gli effetti della riforma fiscale di Trump che prevede particolari norme per le banche internazionali, costringendo molti istituti a fare svalutazioni . La perdita annuale arriva a 497 milioni di euro, ma la banca tedesca si aspetta di tornare in utile nel 2018. Particolarmente negativo è stato il rosso del quarto trimestre 2017: -2,18 miliardi di euro, proprio a causa degli oneri legati alla riforma di Trump. Senza di queste voci il 2017 si sarebbe chiuso in utile per circa 900 milioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bilanci delle sim e delle sgr, ecco che cosa cambia

Banche – 1,24 miliardi l'utile del Banco di Bilbao

Bilancio Fallimentare

NEWSLETTER
Iscriviti
X