Banca Akros, utile in crescita del 33%

A
A
A

La controllata di Banco Bpm si attende in questo esercizio il perfezionamento della scissione delle attività di private banking a favore di Banca Aletti e di corporate & investment banking dalla stessa Banca Aletti a favore di Banca Akros.

Chiara Merico di Chiara Merico7 febbraio 2018 | 09:20

Banca Akros ha chiuso l’esercizio 2017 con un utile netto di 8,1 milioni, in crescita del 33% rispetto all’anno precedente. L’utile dell’operatività corrente al lordo delle imposte è salito del 67% a 12,1 milioni. Le commissioni nette aumentano a 26,1 milioni (+66%), mentre il risultato netto della gestione finanziaria si attesta a 58,1 milioni (+4%). Il coefficiente common equity tier 1 è pari al 24,2% (era al 18,6% a fine 2016). Lo comunica una nota. La controllata di Banco Bpm afferma poi di attendersi in questo esercizio il perfezionamento della scissione delle attività  di private banking a favore di Banca Aletti e di corporate & investment banking dalla stessa Banca Aletti a favore di Banca Akros, secondo le linee guida definite dal piano industriale 2016-2019 del gruppo Banco Bpm.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Akros, scatta la seconda fase di Single Name Italy

Banca Akros, nuova operazione del programma Multiseller Npl

Banca Akros: Bce, avanti col Qe ma la politica si farà sempre meno accomodante

Ti può anche interessare

La consulenza fa il pieno di formazione

Anasf tra i protagonisti della Wiw e della I edizione del "Mese dell'Educazione Finanziaria" ...

Ingresso rosa doc in Toscana per Fineco

Nella zona guidata dall’am Valerio Marchetti entra una private banker ex Banca Leonardo. ...

ConsulenTia19 fa il pieno di Efpa Italia

Come riporta il sito dell’Associazione Nazionale dei consulenti finanziari, partecipando dal 5 ...