Banche, la rivoluzione della tecnologia Blockchain

A
A
A

Le soluzioni Blockchain stanno rivoluzionando processi che richiedono molto tempo, gestiti in passato nel settore finanziario, solo manualmente

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti13 febbraio 2018 | 14:00

Quando si parla di Blockchain il nesso con il mondo dei Bitcoin è immediato, ma non rende del tutto giustizia a questa tecnologia. Anche perché le implicazioni della stessa nel mondo finanziario sono destinate ad ampliarsi con forza, al di là della mera questione delle criptovalute. A dircelo è Marika Lulay (nella foto), CEO di GFT Technologies SE, società che offre consulenza e soluzioni dedicate al mondo IT: “La Blockchain è maturata diventando una tecnologia chiave e quest’anno raggiungerà, nel settore finanziario, una svolta. Le applicazioni basate su Blockchain possono essere utilizzate per risolvere problemi che sono estremamente costosi e richiedono molto tempo”.

Qualche esempio? Per le banche, le assicurazioni e i provider di pagamenti digitali, la Blockchain fornisce quindi soluzioni che non erano possibili con le tecnologie tradizionali, come il caso dell’anticipo fatture: qui si possono generare significative riduzioni di costo ed è possibile abbattere drasticamente il rischio di frodi.

La stessa Gft ha creato nel 2015 a Londra, con il Progetto Jupiter, un incubatore Blockchain. Un framework architetturale chiamato “Jupiter Sandbox Architecture” è usato dall’ideazione fino alla fase di sviluppo. Sono già stati implementati prototipi in Germania, Italia, Spagna e Regno Unito in vari ambiti come crediti, transazioni di pagamento, operazioni transfrontaliere di compensazione e regolamento. Per esempio, un’applicazione sviluppata in tal senso, basata su Ethereum (una piattaforma decentralizzata del Web 3.0 per la creazione e pubblicazione peer-to-peer di contratti intelligenti creati in un linguaggio di programmazione Turing-completo), è stata creata per la Royal Bank of Scotland.

Insomma, la rivoluzione potrebbe essere davvero dietro l’angolo.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche, prestiti col vento in poppa

Citi concilia con la Sec

Unicredit e la fame immobiliare

Generali cambia vestito al gestito

Etruria, Consob annullata

L’inutilità delle fusioni bancarie

Intesa Sanpaolo, il portafoglio nello smartphone

Come ti fidelizzo il private banker

Il trionfo social di Unicredit

Vigilanza, la linea morbida della Bce

IWBank PI, la consulenza tiene duro

Credit Agrigole, un portafoglio Npl destinazione Phoenix

Banche vs clienti, vizi e virtù dell’ABF

Mps torna sul mercato

Asset allocation, bye bye bull market

Mediobanca-Azimut, botta e risposta tra le righe

Banca Euromobiliare, sferzata private

Acquisizioni, Mediobanca ha il colpo in canna

Unicredit, l’utile in calo ma sopra le attese

Banche, sui conti dormienti interviene il Mef

Banca Mediolanum, raccolta quasi dimezzata

Deutsche Bank FA, scatta l’operazione crescita

Diamanti: Mps, il rimborso ritarda…ma arriva

Banco Bpm, il bilancio sorride

Intesa Sanpaolo, un nuovo contratto per bancari e consulenti

Una Fideuram da record

Repulisti in casa Ubi Banca

Banco Desio, una semestrale all’insegna della solidità

Addio a uno dei pionieri nella gestione di fondi di private equity

Banca Generali, gestito e assicurativo fanno bella la raccolta

Semestrali, Widiba sfonda il breakeven

Intesa Sanpaolo, wealth management in chiaroscuro

Reclutamenti, la squadra di Rebecchi è al top

Ti può anche interessare

Tutto quello che avreste voluto sapere sui costi di Mifid 2 (ma non avete mai osato chiedere)

Faccia a faccia con i costi associati ...

Caso Vegagest, due ipotesi e un silenzio assordante

Due scenari possibili per il mancato pagamento finale del Fondo Europa Immobiliare 1. E per ora la s ...

Avviso della Consob: occhio agli abusivi

Altra segnalazione dell’aurthority contro società che offrono servizi finanziari senza autorizzaz ...