Consulenti, come vincere i blocchi emotivi

A
A
A

L’importanza del Self Talk per superare le difficoltà. Da Epitteto a Freud, da Gandhi a Ellis, una ricetta per la felicità

Avatar di Redazione16 febbraio 2018 | 08:59

Di seguito l’intervento di Maria Grazia Rinaldi, head hunter e psicologa iscritta all’albo, che si occupa da molti anni di selezione dei consulenti finanziari

 

I migliori anni della tua vita sono quelli nei quali tu decidi che i tuoi problemi hanno a che vedere con te. Non accusi tua madre, la società o il presidente. Ti rendi conto che puoi controllare il tuo destino”. Chi pronuncia questa frase è Albert Ellis.

I NOSTRI PENSIERI
 DETERMINANO LE AZIONI
 – Ellis è anche l’ideatore della Terapia Razionale Emotiva Comportamentale, una forma
di psicoterapia a orientamento cognitivista che nasce negli anni ‘50, il cui principio fondamentale
è che i processi cognitivi come i pensieri, le idee, le convinzioni, influenzano in maniera determinante le nostre emozioni. Già dagli anni ‘50 la responsabilità del successo viene attribuita all’interno dell’uomo e non a eventi esterni, come per esempio nel caso della fortuna. Secondo
il noto psicologo, sono i nostri pensieri a determinare le nostre azioni. Prendere consapevolezza dei propri pensieri diventa quindi indispensabile. Potremmo dire: “Dimmi che pensieri fai e ti dirò chi sei”.

LE CREDENZE ERRATE
 INFLIGGONO SOFFERENZA -
Secondo lo studioso, non è
la situazione né l’avversità a scatenare il nostro malessere. Siamo noi stessi, con i nostri pensieri e le nostre credenze a infliggerci sofferenza. Conoscere e prendere atto dei propri pensieri è fondamentale per vivere una vita quantomeno serena. Ci sono pensieri automatici, che passano per la nostra testa e che non hanno alcuna radice razionale. Spesso questi pensieri scatenano disagi
e queste emozioni ci portano ad agire come non vorremmo.

Qual è il problema di questi pensieri rigidi? Il problema è che spesso rimaniamo talmente legati a loro da non contemplare possibili alternative. Infatti varie forme di insuccesso sono spesso causate
da pensieri distorti e irrazionali
per mezzo dei quali interpretiamo e assegniamo un significato esageratamente disturbante a
una data situazione ed è proprio questa visione che ci blocca compromettendo l’azione.
Nella maggior parte delle situazioni il modo in cui ci sentiamo e il modo in cui ci comportiamo sono la risultante di ciò che pensiamo. Pertanto un modo di pensare inadeguato inteso come illogico
o irrazionale porta a problemi emotivi e comportamentali.

IL LINGUAGGIO USATO
ORIENTA LE VARIE SCELTE
- Prima di Ellis, già Epitteto, nel primo secolo d.C. sosteneva
che: “Il disturbo emotivo non è creato dalle situazioni, ma dalle interpretazioni di tali situazioni”. Prestare attenzione al nostro dialogo interiore diventa quindi fondamentale se vogliamo raggiungere i nostri obiettivi.
Il linguaggio che utilizziamo orienta le nostre azioni. Frasi o autoaffermazioni che diciamo a
noi stessi spesso contengono idee, immagini, credenze e altri tipi
di filtri consci o inconsci che ci guidano nei comportamenti. Sapere da chi siamo guidati è importante per scegliere chi far sedere alla guida della nostra vita.

D’altronde Freud, il padre della psicoanalisi, lo ha sempre detto: “Tutte le nostre esperienze sono l’effetto esteriore del nostro dialogo interiore”. Ma cosa è dunque il dialogo interiore? Non è altro che quel parlare, spesso ininterrotto, che ogni persona fa dentro di sé, è un dialogo con se stessi. Noto anche come Self Talk, il dialogo interiore può essere un’arma a doppio taglio, perché dall’uso che ne facciamo deriva la nostra felicità.

ALLENIAMO IL DIALOGO INTERIORE PER TRASFORMARCI – 
Constatato quindi che i pensieri determinano la qualità stessa della nostra vita, sarà necessario trovare un modo per allenare il dialogo interiore trasformandolo da negativo a più che positivo. Se siamo abituati ad avere un ottimo dialogo con noi stessi
allora stiamo camminando nella direzione giusta. I cf di successo tutto questo lo sanno molto
bene. Sono molto disciplinati perchè conoscono l’effetto dei pensieri sui loro comportamenti.
E come disse Gandhi: “Mantieni
i tuoi pensieri positivi perché i
tuoi pensieri diventano parole. Mantieni le tue parole positive perché le tue parole diventano i tuoi comportamenti. Mantieni i tuoi comportamenti positivi perché i tuoi comportamenti diventano le tue abitudini. Mantieni le tue abitudini positive perché le tue abitudini diventano i tuoi valori. Mantieni i tuoi valori positivi perché i tuoi valori diventano il tuo destino”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti: anticorpi del mercato contro il catenaccio

Consulenti: mi faccio una birra e cambio mandante

IWBank, reclutamento e ‘na tazzulella ‘e cafè

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Bnl-Bnp Paribas LB, a lezione dai consulenti d’eccellenza

Consulente: tre grafici che ti faranno preoccupare

Consulenti, i “magnifici” 9 di IWBank che incassano i bonus

Consulenti furbetti? Anasf vince e la pubblicità si cambia

Consulenti e fattura elettronica, la guida definitiva

Consulenti, ecco come pagare il contributo Ocf

Reti Champions League, si infiamma la polemica sui favoriti

Consulenti, formazione certificata a ITForum Rimini 2019

Consulenti: corso di preparazione per l’esame da European Financial Advisor

Mediolanum: convention a maggio e spinta sul private

Cari consulenti, svegliate quei risparmi

Al via la formazione Ascofind per i consulenti indipendenti

Reti, più clienti e un po’ di consulenti in meno

Widiba, il nuovo volto del reclutamento

Consulenti: tra radiati e sospesi, a marzo triplica il lavoro della vigilanza

Consulenti preparatevi…sta per iniziare la Reti Champions League

Consulenti: ecco il programma delle reti al Salone

Bnl Bnp Paribas LB: reclutamento giovane e social

Ecco lo spot che ha fatto infuriare i consulenti

Consulenti, pubblicità ma corretta

Anasf: tutti i dettagli della convenzione con Coni

Consulenti, occhio ai fondi illiquidi: rischio tsunami all’orizzonte

Consulenti: contributo quota Ocf, occhio alle scadenze

Consulenti state tranquilli, quest’anno andrà meglio…

Consulenti: la morte del Cholismo

Consulente radiato, la Corte condanna Consob e annulla la delibera

Fugen con ForFinance per i consulenti

Anasf, tra carriera e formazione

Consulenti ibridi, Intesa Sanpaolo continua ad assumere

Ti può anche interessare

Azimut, il ritorno di Escalona

L’ex a.d. di Finanza & Futuro Banca diventa vicepresidente di Azimut Financial Insurance. L’ ...

Fineco, raccolta con sprint anche a febbraio

La banca guidata da Alessandro Foti registra flussi netti positivi di 571 milioni di euro nel second ...

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Ci si riempie spesso la bocca con l’importanza delle competenze. Ma quando si cambia casacca cosa ...