Vendita di diamanti, le banche rimborsano i clienti

A
A
A
di Andrea Telara 19 Febbraio 2018 | 09:11
Secondo un servizio di Plus24 – Il Sole24Ore, i maggiori istituti come Intesa Sanpaolo e UniCredit hanno già risarcito molti investitori che avevano acquistato allo sportello pietre preziose con finalità di investimento. Dubbi, invece sulla procedura di conciliazione.

Rimborsi integrali per tutti del capitale investito. E’ la strada che, secondo l’inserto Plus24 del Sole24Ore, è stata scelta dalle grandi banche come UniCredit e Intesa Sanpaolo che hanno venduto allo sportello diamanti ai propri clienti, presentandoli come un ottimo investimento. Una istruttoria dell’Antitrust ha però stabilito che quelle pietre (vendute anche negli sportelli di Ubi e Banco Bpm) erano in realtà piazzate sul mercato a prezzi gonfiati (si veda qui la notizia). Dopo che la stessa Antitrust ha multato i 4 istituti e gli intermediari con cui collaboravano (Idb e Dpi) per complessivi 15 milioni di euro, UniCredit e Intesa Sanpaolo hanno scelto di restituire integralmente il capitale investito a molti clienti che si sono rivolti allo sportello per protestare. Questo, almeno, è ciò che sostiene Plus24 che sollevainvece dei dubbi sulla validità della procedura di conciliazione proposta alle associazioni dei consumatori da uno degli intermediari coinvolti nella vicenda (Idb). Secondo alcuni avvocati interpellati da Plus24, la decisione di rimborsare integralmente presa da alcune banche dimostra il loro timore di costose cause civili..

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, quanto sono costati quei diamanti galeotti

Truffa diamanti, ecco quanto hanno guadagnato le banche

Diamanti, è crisi di vendite

NEWSLETTER
Iscriviti
X