Deutsche Bank, accordo con Banca Sistema sul factoring

A
A
A

Grazie all’intesa, si amplia e arricchisce quindi l’offerta di Deutsche Bank nei confronti dei propri interlocutori corporate, in particolare nei confronti delle imprese che lavorano con la pubblica amministrazione italiana.

Chiara Merico di Chiara Merico23 febbraio 2018 | 09:30

L’INTESA – Banca Sistema e Deutsche Bank hanno siglato un accordo di collaborazione nell’ambito delle attività di factoring che prevede l’impiego dei servizi specializzati di Banca Sistema a favore dei clienti di Deutsche Bank. Grazie all’intesa raggiunta tra i due istituti, si amplia e arricchisce quindi l’offerta di Deutsche Bank nei confronti dei propri interlocutori corporate, in particolare nei confronti delle imprese che lavorano con la pubblica amministrazione italiana, grazie alla specifica esperienza che Banca Sistema vanta nel settore. Con un turnover superiore ai 2 miliardi di euro nel 2017, i servizi di factoring offerti da Banca Sistema comprendono infatti l’acquisto pro soluto e pro solvendo dei crediti commerciali e fiscali, tra cui i crediti IVA derivanti dall’applicazione dello “split payment”, vantati dalle imprese nei confronti della Pubblica Amministrazione.

NUOVO RILEVANTE ACCORDO – Nel corso del 2017, Banca Sistema si è relazionata con oltre 3.750 debitori PA, tra enti territoriali (61%), Aziende sanitarie locali (11%), amministrazioni governative centrali (20%) e altre tipologie di soggetti (8%). Per Banca Sistema si tratta di un nuovo rilevante accordo commerciale che si aggiunge agli altri 17 già in essere con diversi istituti e ne potenzia ulteriormente il canale distributivo. Deutsche Bank è infatti uno dei più importanti gruppi internazionali presenti nel Paese e l’Italia è il primo mercato europeo dell’istituto dopo la Germania. Giovanni Rallo, head of business clients and business products di Deutsche Bank in Italia, commenta: “Siamo molto soddisfatti di avviare questa collaborazione con un partner di rilievo come Banca Sistema, che ci permette di rafforzare ulteriormente la nostra proposition dedicata alla clientela business. La possibilità di proporre servizi di factoring, anche nelle relazioni con la Pubblica Amministrazione, è infatti un ulteriore tassello nella costruzione di un’offerta integrata per le imprese e gli imprenditori italiani, in grado di soddisfarne ogni specifica esigenza”. Andrea Trupia, direttore commerciale Factoring di Banca Sistema, aggiunge: “Soddisfare le esigenze di liquidità delle imprese, tra le quali di grande attualità il bisogno di cedere i crediti fiscali derivanti dall’introduzione del meccanismo di split payment, è il nostro principale obiettivo e l’accordo raggiunto con Deutsche Bank consente di raggiungere un maggior numero di imprese che hanno questa esigenza, potenziando ulteriormente il canale distributivo dei nostri prodotti. Si tratta di una tappa importante nel percorso di sviluppo commerciale della Banca che, negli accordi di collaborazione, continua a individuare una leva strategica di successo”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Sistema, utile netto +12% per primi nove mesi 2019

La Française, al via la partnership con Banca Sistema

Banca Sistema adotta una nuova piattaforma di intellingenza artificiale

Ti può anche interessare

Banca Mediolanum, la family (banker) si allarga

Giugno ricco sul fronte dei reclutamenti per Banca Mediolanum. La rete infatti si è allargata con 1 ...

Consulenti, 5 consigli per essere un manager perfetto

L’importanza di fare squadra nella consulenza finanziaria Per gestire una rete di consulenti f ...

Reti, un anno da Cani

Cani, non solo i migliori amici dell’uomo, ma anche degli investitori. Con questo termine infa ...