Consulenti, 8 consigli per non impazzire in ufficio

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 27 Febbraio 2018 | 13:30
I consigli chiave per il benessere con gli altri colleghi

Non di sola offerta fuori sede è fatta la vita del consulente. Che siate ex promotori o autonomi, la vita in ufficio è un elemento con il quale dovete, gioco forza, fare spesso i conti.

Per gestire al meglio le convivenze forzate dettate dalla vita lavorativa ci viene in aiuto Michael Page, brand di PageGroup specializzato nella selezione di professionisti qualificati di middle e top management. La società ci fornisce 8 consigli per star bene in ufficio (che vi riportiamo tra parentesi); noi invece ve li condiamo a latere con le nostre riflessioni ad hoc. Con una buona dose di ironia.

1 L’ambiente è tutto (attenzione a ciò che ci circonda): fate sì che la vostra scrivania vi assomigli il più possibile, nei limiti del rispetto degli altri e del buon gusto ovviamente. Niente birra e carte da poker, ma ben venga la classica foto di famiglia/del vostro cane/del vostro amante. Vi aiuterà a sentirvi a casa (o fuori casa, nel caso abbiate optato per l’amante).

2 Il tempo è denaro (gestire il tempo): dato che la misantropia fa parte delle pulsioni naturali di una persona dal qi mediamente sviluppato, supponendo che voi lo siate, è meglio limitare il più possibile il tempo di permanenza in ufficio. Creare una “to do list” basata sulle priorità della giornata permette di aumentare la concentrazione e riuscire a focalizzarsi sugli obiettivi per rispettare le scadenze. E di tornarvene a casa il primo possibile.

3 No ai super carichi (trovare l’equilibrio): gestire il proprio lavoro con picchi di fatica e momenti di calma piatta è dannoso per la propria salute. Rischiate di litigare con chi vi circonda, vanificando i buoni propositi di convivenza.

4 Una pausa vi salverà (ricordarsi della pausa): una salutare ricarica a beneficio del benessere fisico, del lavoro e delle relazioni con i colleghi. Bisogna mantenere regolari pause, pranzo, caffè ed è necessario far riposare gli occhi distogliendo lo sguardo dagli schermi con una certa frequenza

5 Chiacchere, sì grazie (parlare con i colleghi): senza esagerare, evitando temi esistenziali e morali, un sano scambio di battute con il vostro vicino vi aiuterà a rilassarvi. Il consiglio dell’esperto: se il vostro interlocutore vota 5 stelle, preparatevi un minimo su scie chimiche e rischi dei vaccini al fine di sviluppare un dialogo ottimale e soddisfacente per entrambe le parti.

6 The passion (farsi guidare dalla passione): se nel vostro cuore risiede una passione che non sia solo quella per i soldi, cercate di tirarla fuori nei momenti più difficili, come quelli vissuti in ufficio. Essere motivati è fondamentale per reggere l’impatto delle difficoltà lavorative.

7 In ufficio, ma non troppo (lavorare da remoto): per stare bene in ufficio è importante non stare in ufficio, troppo. Ok la presenza, ma non esageriamo.

8 A schiena dritta (assumere una posizione corretta): la fatica può incidere sulla postura, con importanti conseguenze negative per la vostra salute. Cercate di adottare posizioni di lavoro corrette. Spaccatevi la schiena solo per modo di dire.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, nuovo testimonial sulla neve

Copernico Sim, percorso su misura per i nuovi cf

Reti, 30 miliardi in 9 mesi

Bnl Bnp Paribas LB, previsti 150 nuovi ingressi

Maradona, il cordoglio dei consulenti napoletani e non solo

Consulenti, le false promesse dei reclutatori

Mediolanum, occhi puntati sui grandi banker

Consulenti: in his shoes, nei panni del cliente

Ristori, l’appello di consulenti e agenti a Fontana

Südtirol Bank, un ex di Ubi Banca Private per la rete

Consulenti, una delle tre colonne per un futuro sostenibile

IWBank PI, su LinkedIn un’ipotesi curiosa sul futuro

Dossier reclutamento 2021 – Banca Generali, obiettivo tripla cifra

Decreto Ristori bis, la proposta di un agente per aiutare i professionisti

Dossier reclutamento 2021 – Azimut, un piano per i millennial (e non solo)

Consulenti, quanto costa dire una bugia

Banca Generali, un piano per i progetti di vita

Decreto Ristori bis, apertura del Governo a consulenti e agenti

Azimut, un nuovo acquisto d’eccellenza per Libera Impresa

Consulenti: online sì, ma con giudizio

Azimut, Martini tira la volata al fondo digital

Consulenti, occhio a quel questionario Mifid

Decreto Ristori bis, il popolo dei consulenti si divide

Consulenti, la vessazione dello smart working

Decreto Ristori bis: no ai consulenti, sì alle escort

Consulenti, quando il cliente vi vuole lasciare

Banca Mediolanum, l’utile frena, ma il gestito vola

Oggi su BLUERATING NEWS: i conti di Fineco

Fineco, trimestre coi fiocchi per utile e raccolta

Deutsche Bank FA, ingresso di peso per la rete di Ruggiu

Fineco, Milano si tinge di verde

Decreto Ristoro: consulenti e agenti sul piede di guerra

Consulenti e agenti, il nuovo dpcm affossa anche voi

NEWSLETTER
Iscriviti
X