Allianz Bank punta sui grandi patrimoni con Wealth Protection

A
A
A
di Chiara Merico 1 Marzo 2018 | 16:04
Alla struttura di Wealth Protection faranno riferimento tutti i consulenti finanziari con un portafoglio superiore agli 80 milioni di euro o che detengano nel proprio portafoglio una quota significativa di clientela HNWI.

IL SERVIZIO – Allianz Bank Financial Advisors annuncia il lancio di Wealth Protection, un innovativo modello di gestione e consulenza per i grandi patrimoni. Paola Pietrafesa, direttore generale di Allianz Bank Financial Advisors ha presentato il nuovo servizio lo scorso 28 febbraio in occasione di Be Brave 2020, la convention annuale di Allianz Bank FA, importante momento di confronto tra il top management della banca e gli oltre duemila financial advisor. Be Brave 2020 è stata, infatti, il palcoscenico per rivelare le direttrici di sviluppo di Allianz Bank FA, che ha recentemente celebrato i 10 anni sotto la guida dell’amministratore edlegato Giacomo Campora, e in particolare il rafforzamento del proprio posizionamento in ambito Private. “Wealth Protection nasce con l’obiettivo di servire sempre meglio la clientela di alto valore con una ricca e diversificata offerta di servizi e prodotti, non solo legati agli investimenti ma anche alla protezione del patrimonio”, ha dichiarato Paola Pietrafesa. “Il nostro modello di servizio cliente-centrico, costruito attraverso team specialistici dedicati, vuole porsi come punto di riferimento per una clientela esigente con patrimoni importanti e al tempo stesso come modello evoluto di consulenza espresso dai migliori professionisti, in ambito finanziario ma anche assicurativo, attraverso una struttura di servizi e prodotti dedicati a specifici bisogni”.

LA STRUTTURA – Antonio Peccati, area manager con trent’anni di esperienza alle spalle, guiderà dal mese di aprile la nuova struttura, riportando alla direzione commerciale della banca. In una fase iniziale, alla struttura di Wealth Protection faranno riferimento tutti i consulenti finanziari con un portafoglio superiore agli 80 milioni di euro o che detengano nel proprio portafoglio una quota significativa di clientela HNWI (High Net Worth Individuals). Successivamente, la rete distributiva verrà rafforzata con professionisti specializzati sui grandi patrimoni, in grado di fornire al cliente un servizio di pianificazione completa e integrata, con soluzioni personalizzate a tutto tondo. Il range di servizi e prodotti che i clienti e i consulenti wealth avranno a disposizione è molto ricco e spazia da nuovi prodotti a corporate service specifici offerti grazie a numerose partnership con studi professionali dislocati sull’intero territorio nazionale e a modelli di consulenza a pagamento.Tuttavia, il vero elemento distintivo di questa offerta sarà la possibilità di indirizzare bisogni di protezione della clientela primaria della banca, facendo leva sull’ampia offerta assicurativa dedicata dal gruppo Allianz al segmento mid-corporate e in generale ai clienti più sofisticati.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

Allianz GI nel mirino della BaFin

Asset allocation: due interrogativi in vista dell’autunno

NEWSLETTER
Iscriviti
X