Copernico Sim, la meglio gioventù per il centro-nord

A
A
A

Il piano di crescita territoriale punta sul cambio generazionale

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti6 marzo 2018 | 10:36

Guarda alle nuove generazioni Copernico Sim, Società di Intermediazione Mobiliare indipendente da gruppi bancari o assicurativi; la società prosegue il suo cammino di crescita e punta forte a creare i presupposti per il cambio generazionale in particolare nel centro-nord Italia.

La rete nei prossimi tre mesi del 2018 intende infatti inserire nella struttura altri 6 giovani consulenti finanziari da avviare alla professione. “Copernico Sim è tra le poche società di consulenza finanziaria che punta sui giovani – afferma Gianluca Scelzo (nella foto), consigliere delegato – perché siamo convinti che, nonostante portino risultati nel lungo termine, entrino già con una logica di consulenza vera e propria, mentre molti senior sono ancora radicati alla promozione finanziaria e alla vendita di prodotti. Sono anni ormai che assumiamo tre junior per ogni senior. Oggi più che mai l’idea è quella di formare giovani in ottica di MIFID2 e aiutarli a lavorare costruendosi un portafoglio da zero”.

Il processo di supporto della società nei confronti delle nuove leve è completo: dopo la selezione, Copernico Sim segue i nuovi ingressi fino all’esame per l’iscrizione all’Albo e li affianca per i 3 anni successivi fino alla completa autonomia. I candidati ideali sono ragazze e ragazzi neo laureati in discipline economiche, fortemente motivati e con spiccate capacità comunicative relazionali, di pianificazione e di organizzazione.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, occhio ai fondi illiquidi: rischio tsunami all’orizzonte

Consulenti: contributo quota Ocf, occhio alle scadenze

Consulenti state tranquilli, quest’anno andrà meglio…

Consulenti: la morte del Cholismo

Consulente radiato, la Corte condanna Consob e annulla la delibera

Fugen con ForFinance per i consulenti

Anasf, tra carriera e formazione

Consulenti ibridi, Intesa Sanpaolo continua ad assumere

Federpromm, l’online è tutto nuovo

Consulenti e Enasarco, ecco le prestazioni integrative 2019

Arriva M&G Live: Strategie d’investimento in primo piano

Fee only: l’Albo cresce del 20% nel 2019

La coperta è corta

Un terzo delle fees? Nessuno scandalo

Reti vs sgr: la grande lotta per i ricavi

Mifid 2, un anno dopo

Consulenti: un terzo delle fees non è uno scandalo

Bnl Bnp Paribas LB, il recruiting dei cf spinge sui neolaureati

Azimut: super rendimento e raccolta positiva a febbraio

Consulenti dalla barba educata

Credem, reclutamenti ad alto potenziale

Assoreti, inizio 2019 dai due volti

Consulenti, ecco cosa serve per diventare fee only

Ubi Banca, un Welfare da premiare

Consulenti, 2 sospesi e 1 radiato a febbraio

Mifid 2, la Consob a gamba tesa

Consulenti, i “dinosauri” si ribellano

LA VOCE DEL CONSULENTE: Rendiconti Mifid 2, scegli da che parte stare

Enasarco: ecco il welfare 2019

Anasf, finanza tra realtà e illusione

Consulenti, voi farete la fine dei dinosauri

Il lungo cammino dell’advisor: turnover e ruoli

Azimut, reclutamento da record

Ti può anche interessare

Le donne d’oro, Guella (Allianz B.): “Serve più impegno”

Per lo speciale di Bluerating dedicato alle donne della consulenza finanziaria, ospitiamo oggi l’i ...

Widiba, il rosso peggiora

La banca nel 2017 ha perso 14,8 mln contro i 12,2 mln dell’anno prima. Negativi ebitda ed ebit. Pi ...

Consob, meno sanzioni per i cf

La Relazione annuale dell’Authority presieduta da Mario Nava, evidenzia un netto calo nei provvedi ...