Fondi, Eurizon tratta con BlackRock

A
A
A
di Andrea Giacobino 14 Marzo 2018 | 08:35
Il gigante Usa negozia l’ingresso nell’asset manager di Intesa. Modi e tempi ancora non noti. Corcos: “Partnership con un big globale”.

E’ BlackRock, secondo quanto risulta a bluerating.com, il gigante dell’asset management con cui Eurizon Sgr, fabbrica prodotti di Intesa Sanpaolo guidata da Tommaso Corcos, sta studiando un’alleanza che prevede un ingresso di BlackRock nel capitale compreso fra il 10% e il 20%.

 

Oggi lo stesso Corcos in un’intervista a Il Sole 24 Ore, pur non menzionando il gruppo americano guidato da Larry Fink, conferma quanto già annunciato pochi giorni fa da Carlo Messina, ceo di Intesa Sanpaolo, a margine della presentazione de nuovo piano industriale. “E’ chiaro – aveva detto Messina – che vorrei fare una partnership nel risparmio gestito se ci sarà la possibilità di creare valore per gli azionisti, con u timing che non può essere di 2-3 anni: se c’è qualcosa da fare meglio farla subito nel 2018”. Messina aveva ribadito che l’aggregazione avverrà “solo a condizione di mantenere la maggioranza”.

 

Oggi Corcos, pur non sbilanciandosi sui tempi dell’operazione (che quindi potrebbe anche essere rinviata), aggiunge: “per i big player come Eurizon, che ha 314 miliardi di euro di aum, è difficile individuare alleati che non temano a torto o a ragione, di essere fagocitatati dall’aggregazione. Ecco perché il nostro piano ipotizza una partnership con un operatore di dimensioni globali”. Eurizon punta ad aumentare le masse gestite a 400 miliardi, in primo luogo in Italia ma anche all’estero, dall’Europa alla Cina.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: i metalli preziosi sono ancora di BlackRock

Top 10 Bluerating: BlackRock sempre in cima all’immobiliare europeo

Etf, Climate Transition Benchmark integrato nella gamma iShares ESG

NEWSLETTER
Iscriviti
X