Quando il consulente è come il calciatore

A
A
A
di Matteo Chiamenti 14 Marzo 2018 | 10:26
La procura sportiva applicata alla consulenza: il modello di Bancadvice.it Sas.

La grandezza di un giocatore, è verità lapalissiana, deriva dal suo talento. Ma è anche vero che non basta. Un talento va scoperto, coltivato, valorizzato. Frequenti sono i casi di piccoli operai dalla grande resa e di tremendi fiaschi dal potenziale enorme. A livello sportivo il ruolo di demiurgo di parte dei successi, o degli insuccessi, di un atleta di belle speranze spetta per tradizione recente alla figura del procuratore sportivo che, negoziando per conto degli atleti i contratti con le società, ottiene in cambio generalmente una percentuale dell’ingaggio. Numerose sono le agenzie dedicate, realtà che affiancano gli atleti anche per aspetti finanziari, come per esempio quelli fiscali. Un modello, quello delle procure sportive, che per modalità operative e potenziale economico potrebbe essere applicato anche
in altri campi. Un esempio? Nel mondo della consulenza finanziaria. Ad avere questa intuizione in Italia (all’estero ritroviamo questo servizio offerto da due realtà come la Spencer Stuart e la Egon Zendher, rispettivamente negli Stati Uniti e in Inghilterra, n.d.r.) è stato Antonio Mazzone, founder e ceo di Bancadvice.it Sas, società attraverso la quale si occupa di proporsi come consulente di carriera e procuratore di private banker, wealth manager e consulenti finanziari. Lo abbiamo intervistato in esclusiva per BLUERATING.

Qual è il modello operativo di Bancadvice.it Sas?

Si tratta della prima società in Italia che dal 2017 riveste la qualifica di procuratore professionistico in ambito finanziario, ovvero la persona giuridica che professionalmente rappresenta e assiste i suoi clienti, private banker, consulenti finanziari o wealth manager, nell’individuazione, nella scelta e nella definizione del rapporto contrattuale-economico, e i relativi benefit, con la nuova società mandante o datore di lavoro. Fornisce ai suoi clienti una quotazione di mercato, attraverso il modello proprietario e indipendente di scoring, il PB Index. La remunerazione del nostro servizio avviene mediante una fee d’ingresso e una sul risultato, quest’ultima sotto forma di percentuale sull’ingaggio ottenuto. A fronte di un’ulteriore remunerazione siamo attrezzati per assistere il professionista dal
punto di vista fiscale, attraverso una collaborazione diretta con due importanti studi fiscali di Roma e Milano.

Spostandoci sul lato pratico della vostra attività, come vi muovete sul mercato? Immagino sia un’operazione delicata…

Il team di Bancadvice.it Sas è in grado di dialogare con realtà consolidate o nuove e innovative dell’industria del risparmio gestito e del private banking italiano ed europeo. Siamo in grado di svolgere tutte le fasi di avvicinamento alla potenziale azienda finale in modalità undercover, con una tecnica analoga a quella del mistery shopper. Per conto del professionista possiamo trattare su bonus d’ingaggio, di performance, di gruppo, patto di fedeltà e patto di non concorrenza. Se si tratta di personale dipendente lavoriamo sul Ral e sui benefit accessori.

Ma andiamo al nocciolo della questione. Perché a suo avviso un professionista della consulenza finanziaria dovrebbe avere bisogno di un procuratore?

Il private banker o wealth manager entra in contatto con noi e ci incarica di assisterlo perchè vuole patrimonializzare il suo capitale fatto di abilità negoziali, competenze tecniche, relazioni personali e professionali. Ha consapevolezza che anche nel suo settore vale la regola di non meno di 3-5 cambi di casacca in tutta la carriera lavorativa. Ma vuole evitare fughe di notizie sulle sue reali intenzioni di lasciare l’attuale intermediario e mantenere il più assoluto riserbo. E per fare questo l’assistenza di una società sua procuratrice è fondamentale.

Come potrebbe ulteriormente svilupparsi il vostro progetto?

Vogliamo offrire al mercato una quotazione reale del valore di mercato dei professionisti. Pertanto dopo aver lanciato a settembre 2017 la figura di Bancadvice.it Sas come procuratore persona giuridica nel settore Finance&Banking, esattamente come negli sport professionistici, il prossimo obiettivo, entro la fine del 2018, sarà quello di fornire agli operatori del settore una piattaforma online con le quotazioni in real time dei singoli consulenti finanziari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X