I cf all star di Widiba

A
A
A

La banca rete Widiba apre l’anno con la nomina del top club 2018

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti26 marzo 2018 | 13:00

Proseguono le iniziative di valorizzazione dei propri professionisti della consulenza promosse da Widiba. Si è concluso infatti lo scorso 23 marzo il primo incontro con i nuovi 32 componenti del Top Club 2018.

Si tratta del prestigioso circolo che unisce un gruppo selezionato di Consulenti Finanziari che, sulla base di risultati quali-quantitativi, vengono ogni anno identificati come i migliori professionisti della Rete. Quest’anno Widiba ha dato il benvenuto a 7 nuovi membri che si sono distinti per le loro performance.

L’obiettivo dei Top è quello di elevare gli standard, identificare il modello ideale di consulenza di eccellenza per il Wealth Management e riconoscere un’adeguata visibilità ai Personal Advisor top perfomer.

Ad essi viene riservato un programma esclusivo di interventi formativi volti sia ad accrescere le qualità manageriali, che ad approfondire aspetti tecnici per essere sempre allineati all’evoluzione dei mercati.  Numerosi anche gli incontri con un taglio più commerciale, laboratori di innovazione durante i quali si stimola soprattutto il confronto anche per apportare miglioramenti alla piattaforma di consulenza nonché per ricercare nuove soluzioni di investimento captate dal mercato o richieste dalla clientela.

Durante i tre giorni del meeting, i professionisti si sono confrontati con la direzione generale della Banca e una rappresentanza degli Area Manager per condividere i risultati, per tracciare insieme le linee di sviluppo e la progettualità sulla rete per il 2018, con un focus particolare nell’ambito della clientela con profilo di fascia alta.

Inoltre i Top hanno eletto i loro referenti per consentire un dialogo sempre costante con la banca, con le linee manageriali e all’interno delle aree regionali a cui ciascun membro appartiene: Andrea Berti e Moretta Coviello saranno rispettivamente Presidente e Vice Presidente del club per il 2018.

 

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche, prestiti col vento in poppa

Citi concilia con la Sec

Unicredit e la fame immobiliare

Generali cambia vestito al gestito

Etruria, Consob annullata

L’inutilità delle fusioni bancarie

Intesa Sanpaolo, il portafoglio nello smartphone

Come ti fidelizzo il private banker

Il trionfo social di Unicredit

Vigilanza, la linea morbida della Bce

IWBank PI, la consulenza tiene duro

Credit Agrigole, un portafoglio Npl destinazione Phoenix

Banche vs clienti, vizi e virtù dell’ABF

Mps torna sul mercato

Asset allocation, bye bye bull market

Mediobanca-Azimut, botta e risposta tra le righe

Banca Euromobiliare, sferzata private

Acquisizioni, Mediobanca ha il colpo in canna

Unicredit, l’utile in calo ma sopra le attese

Banche, sui conti dormienti interviene il Mef

Banca Mediolanum, raccolta quasi dimezzata

Deutsche Bank FA, scatta l’operazione crescita

Diamanti: Mps, il rimborso ritarda…ma arriva

Banco Bpm, il bilancio sorride

Intesa Sanpaolo, un nuovo contratto per bancari e consulenti

Una Fideuram da record

Repulisti in casa Ubi Banca

Banco Desio, una semestrale all’insegna della solidità

Addio a uno dei pionieri nella gestione di fondi di private equity

Banca Generali, gestito e assicurativo fanno bella la raccolta

Semestrali, Widiba sfonda il breakeven

Intesa Sanpaolo, wealth management in chiaroscuro

Reclutamenti, la squadra di Rebecchi è al top

Ti può anche interessare

Lady Doris, il tesoro si ingrossa

Sale il patrimonio della moglie di Ennio Doris. Spesi 11,5 mln per titoli Mediaset. Tasse? Zero, gra ...

Bankitalia: a novembre sofferenze giù del 6,4%

Secondo via Nazionale, le sofferenze in capo alle banche italiane sono diminuite del 6,4% su base an ...

Mossa batte tutti a settembre

Banca Generali supera in produzione Fideuram ISPB e FinecoBank. Ma le tre reti dell’istituto guida ...