Le donne d’oro, Magro (F&F): “Serve tenacia”

A
A
A

Per lo speciale di Bluerating dedicato alle donne della consulenza finanziaria, ospitiamo oggi l’intervista ad Anna Maria Magro, consulente finanziario master di Finanza & Futuro.

Chiara Merico di Chiara Merico5 aprile 2018 | 09:04

Per lo speciale di Bluerating dedicato alle donne della consulenza finanziaria, ospitiamo oggi l’intervista ad Anna Maria Magro, consulente finanziario master di Finanza & Futuro.

Come mai ha deciso di intraprendere la carriera di consulente?
Ho fatto questa scelta perché l’ambiente bancario, nel quale lavoravo all’epoca, non si sposava al meglio con le mie principali qualità: l’essere dinamica e iperattiva. Per questo ho scelto un mestiere nel quale avrei potuto essere me stessa riuscendo a sfruttare appieno le mie doti naturali e le mie qualità personali.

Quali difficoltà ha incontrato e quale invece pensa che sia il valore aggiunto di fare consulenza “al femminile”?
Le maggiori difficoltà sono state nel conciliare gli impegni professionali con quelli familiari, ma in questo mi è stato molto d’aiuto mio marito. Penso che le donne abbiano maggiore perspicacia rispetto agli uomini e che siano multitasking, dote fondamentale nella mia attività. Inoltre credo fortemente nella frase di Muhammad Ali che recita “Se la mia mente può concepirlo e il mio cuore può crederlo, allora io posso compierlo”. Questo mi ha permesso di riuscire a superare molte delle difficoltà che ho incontrato.

Un consiglio per le donne che vogliano intraprendere questa carriera…
Questa professione non è per nulla monotona, ti permette di essere al passo con i tempi e di scoprire le diverse sfaccettature del mondo e di chi lo vive. Sei allo stesso tempo medico di famiglia, psicologo e confidente. È sicuramente un lavoro adatto alle donne che vogliono vivere la loro indipendenza ed essere artefici delle loro giornate e del loro futuro. Allo stesso tempo è un lavoro che fa vedere i primi risultati nel lungo termine. Per questo il mio consiglio è di essere costanti, tenaci e determinate.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Unicredit, mire di conquista sull’impero tedesco

Deutsche Bank, Parazzini sale nel wealth management

DB-Commerz: Merkel fa spallucce

Allianz e Dws, si parla di matrimonio

Deutsche e Commerzbank, la benedizione di Berlino

Deutsche Bank – Commerzbank, il governo tedesco spinge sulla fusione

Buffett fa flop su Deutsche Bank

Borsa, un 2019 pieno di cedole

Deutsche Bank, in utile dopo 4 anni

Deutsche Bank: intreccio sui legami Usa

Deutsche Bank: occhio a chi ne sfrutta illecitamente il marchio

Deutsche Bank, Baldelli per la corporate finance in Italia

Deutsche Bank, entra l’attivista Hudson Capital col 3%

Deutsche Bank, Sewing promette utili nonostante la trimestrale

Per i clienti di Deutsche Bank arriva la Consulenza Diretta

Deutsche Bank, aumento in vista

Le banche d’affari e private in fuga da Londra

Bluerating Awards 2018, ecco le dodici reti in gara

Deutsche Bank fuori dalle blue chip europee

Ponte Morandi, Deutsche Bank sospende i mutui

Deutsche Bank, tira aria di fusione

Obbligazioni, Deutsche Bank si tinge di Green

Deutsche Bank, utili in calo

Deutsche Bank, utili oltre le attese

Deutsche Bank Financial Advisors, un reclutamento da 10

Consulenti, la nuova vita di F&F

Deutsche Bank, Valeri: “Resto qui”

Deutsche Bank bocciata da S&P

Candriam firma per il wealth management di Deutsche Bank

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Rivivi il webinar: Evoluzione dei mercati finanziari e nuovi modelli distributivi in Italia

Deutsche Bank vola alto

I tasselli della distribuzione in Italia

Ti può anche interessare

Oggi su BLUERATING NEWS: Fineco crescerà, stangata su Ing

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Questionari Mifid 2, i principi Esma sono ancora un miraggio

“I questionari attualmente in uso presso la stragrande maggioranza degli intermediari non risp ...

Consultinvest ancora in rosso

La rete guidata da Vitolo perde 1,2 milioni. Ma il socio mette quasi un milione. Più commissioni. E ...