Il treno degli incentivi di Fineco. Ma non per tutti…

A
A
A

A margine dell’approvazione del bilancio arriva il piano di incentivazione 2018-2020 per i consulenti finanziari che fanno parte del personale più rilevante

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti11 aprile 2018 | 15:45

Essere tra il “personale più rilevante” dei consulenti finanziari porterà i suoi frutti. E’ questo il messaggio che emerge a margine dall’assemblea degli azionisti che ha approvato il bilancio 2017 e definito un dividendo di Euro 0,285 per azione (a fronte di un utile netto di Euro 214.283.600,37).

L’assemblea ha infatti approvato il sistema di incentivazione 2018 per i consulenti finanziari della banca che, come richiesto dalle autorità di vigilanza nazionali ed internazionali, prevede il riconoscimento di un incentivo – in denaro e/o in azioni ordinarie FinecoBank – da corrispondere, condizionatamente al raggiungimento di specifici obiettivi di performance, nell’arco di un periodo pluriennale a selezionati consulenti finanziari della società identificati come “Personale più rilevante”.

E’ stato inoltre deliberato un piano di incentivazione di lungo termine 2018-2020 per i consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede identificati come “Personale più rilevante”, finalizzato all’assegnazione di un incentivo, in denaro e/o in azioni ordinarie FinecoBank, da corrispondere nell’arco di un periodo pluriennale, subordinatamente al raggiungimento di specifici obiettivi di performance.

L’Assemblea ha infine autorizzato, ai sensi e per gli effetti dell’art. 2357 Cod. civ., l’acquisto e il compimento di atti di disposizione su azioni proprie, al fine di poter disporre degli strumenti necessari a dare attuazione al sistema incentivante 2018 per i Consulenti Finanziari identificati come “Personale più rilevante”.

L’autorizzazione riguarda massime n. 297.620 azioni ordinarie, pari a circa lo 0,05% del capitale sociale e, dunque, ampiamente al di sotto della soglia massima del 20% prevista dalla normativa applicabile. Il corrispettivo delle operazioni di acquisto non potrà essere inferiore al valore nominale per azione, pari a Euro 0,33 e non superiore, nel massimo, al prezzo di chiusura del titolo FinecoBank registrato sull’Mta nel giorno antecedente l’acquisto, maggiorato del 5%. L’autorizzazione all’acquisto è rilasciata per un periodo di 18 mesi dalla data di approvazione assembleare.

Sono state attribuite al cda, ai sensi dell’art. 2443 del Codice Civile, la facoltà di deliberare nel 2023, un aumento gratuito del capitale sociale, ai sensi dell’art. 2349 Cod. civ., di massimi Euro 29.700,00 corrispondenti a un numero massimo di 90.000 azioni ordinarie FinecoBank del valore nominale di Euro 0,33 ciascuna, aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione, regolare godimento, da assegnare al Personale più rilevante 2017 di FinecoBank, ai fini di completare l’esecuzione del sistema incentivante 2017; l’assemblea ha, altresì, deliberato le conseguenti modifiche dello Statuto sociale.

Sempre al cda è concesso, ai sensi dell’art. 2443 Cod. civ., la facoltà di deliberare, anche in più volte e per un periodo massimo di cinque anni dalla data della deliberazione assembleare, un aumento gratuito del capitale sociale, ai sensi dell’art. 2349 Cod. civ., per un importo massimo di Euro 136. 031,94 (da imputarsi interamente a capitale), con emissione di massime numero 412.218 nuove azioni ordinarie FinecoBank del valore nominale di 0,33 Euro ciascuna, aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione, regolare godimento, da assegnare al Personale più rilevante 2018 di FinecoBank, ai fini di eseguire il Sistema Incentivante 2018; l’Assemblea ha, altresì, deliberato le conseguenti modifiche statutarie.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, se il bonus si restringe

Consulenti, ecco il gestore che ha scelto Ibra

Consulenti, come spiegare il vostro lavoro ai clienti

Bnl Bnp Paribas LB, foto racconto della convention

Consulenti, tutti a caccia dei beni rifugio

Consulenti, due incubi chiamati mobbing e straining

Consulenti, come reclutare i professionisti giusti

Consulenti, un ritardo può essere fatale

Consulenti, arriva l’esercito degli iron banker

Consulente, che botta: hai perso il 5-10% dei margini

Consulenti finanziari, clientela a raffica

Consulenti, cercasi giovani disperatamente

Consulenti, la vigilanza si allarga

Consulenti, ecco a quali reti si affidano i politici

Consulenti, fiumi di radiazioni e provvedimenti sotto l’albero

Consulenza e sri, tutto quello che c’è da sapere sugli obblighi informativi

Consulenti, fate largo ai creativi

Ocf, domande e risposte aggiornate sugli obblighi informativi dei cf

Azimut, un saluto commosso a Tardelli

Consultinvest, preparatevi a un 2020 di novità

Bnl Bnp Paribas LB, otto sotto il tetto di Rebecchi

Fideuram Ispb, il 2019 in 5 notizie

Reti, i veri fuoriclasse sono i consulenti

IWBank PI, poker d’assi nel reclutamento

Consulenti finanziari, i servizi giusti per il lungo termine

Fee only, la carica dei 300 (e oltre)

Consulenti e vigilanza, a novembre stessi numeri ma cambia la sostanza

Banca Mediolanum, sospeso il consulente Ajmone Cat

Banca Generali, la raccolta è sempre in forma

Advisor Mantra: sappiate scegliere i compagni di viaggio

Consulenti, la previdenza per fare ripartire l’Italia

Fideuram Ispb, le 400 eccellenze della consulenza patrimoniale

Consulenti, alla previdenza ci pensano di più i millennial

Ti può anche interessare

Rendiconti Mifid 2: voti e pagelle, rete per rete

I giudizi degli esperti di Aduc sui prospetti che svelano i costi dei servizi finanziari e di adviso ...

Oggi su BLUERATING NEWS: la disputa tra Enasarco e Sorgente, al via Bfc tv

Non perdete la puntata di oggi di Bluerating News, in diretta su Rete Economy alle 19.00. Per vedere ...

ITForum, tutto pronto per l’edizione 2019: il 12 giugno si parte

Parla Massafra, project manager di ITForum: “Diamo grande spazio al mondo digitale” ...