Consulenti, le sanzioni cambiano faccia

A
A
A

Sarà prevista una sola fase di istruttoria per la quale saranno competenti due nuovi uffici di Ocf

Marco Muffato di Marco Muffato13 aprile 2018 | 09:02

“Il regolamento intermediari è stato finalmente approvato in via definitiva, non ci sono state sorprese ed è stato confermato l’approccio proposto dalla Consob in consultazione. Le disposizioni sono perfettamente aderenti a Mifid e ciò ha comportato un particolare rigore, in special modo nella disciplina dei consulenti finanziari autonomi e delle società di consulenza finanziaria. L’Organismo applicherà le disposizioni con altrettanto rigore ed equilibrio”.

La roadmap sarà rispettata
È palesemente soddisfatta Carla Rabitti Bedogni (nella foto), presidente dell’Organismo di vigilanza e tenuta dell’Albo unico dei consulenti finanziari (Ocf): il regolamento intermediari era l’ultimo atto necessario per mettere in pista l’Ocf che verrà, con le tre sezioni e la vigilanza sugli iscritti. Ne chiediamo conferma al presidente: dopo il regolamento intermediari possiamo considerare la roadmap definitiva? “Ocf è pronto per rispettare i tempi della roadmap”, risponde la Rabitti Bedogni.

In attesa del Mef
“È stata messa in piedi l’organizzazione che ci consentirà l’avvio delle funzioni ma per l’esercizio in concreto delle attività occorrono provvedimenti del Mef (il Ministero dell’Economia e delle Finanze, n.d.r.) e della Consob. Le interlocuzioni con le autorità competenti sono già iniziate da tempo; ci auguriamo che queste possano rispondere nei tempi previsti in modo tale da poterci consentire di rispettare la roadmap. La data effettiva di partenza del periodo transitorio dipende dalle autorità, Ocf è pronto a dare avvio a tale fase fin dal mese di aprile. Proseguono nel frattempo i lavori per la individuazione degli ulteriori documenti di governance che ancora mancano per definire completamente l’assetto del futuro Ocf. I protocolli di intesa, in corso di definizione con le autorità, ci consentiranno poi di scambiare informazioni per rendere efficiente l’esercizio dei nostri poteri di vigilanza”.

Il procedimento sanzionatorio
Ora i tempi sono sempre più stretti, come l’Ocf si sta organizzando dal lato delle funzioni di vigilanza? “Attualmente l’Organismo”, conclude la Rabitti Bedogni, “ha approvato una nuova struttura di governance al fine di rendere compatibili i meccanismi decisionali degli organi che lo compongono con i principi stabiliti dalla normativa primaria e secondaria che disciplina l’esercizio delle nuove funzioni. Le modifiche organizzative riguardanti la governance sono finalizzate quindi a garantire che la nuova struttura sia conforme a quanto stabilito dal secondo comma dell’articolo 196 del Tuf. La struttura prevede l’articolazione del procedimento sanzionatorio in un’unica fase istruttoria di competenza di due nuovi uffici di Ocf: l’ufficio di vigilanza dell’Albo e l’ufficio sanzioni amministrative. Tali uffici sono incardinati in una struttura dedicata alla vigilanza a cui è preposto il segretario generale, nominato dal Comitato direttivo. Lo statuto di Ocf prevedrà quindi l’istituzione di un organo deliberativo, il Comitato di vigilanza, competente esclusivamente ad assumere le decisioni inerenti la vigilanza e assolutamente indipendente.


1 commento

  • Avatar roberto naponiello says:

    Prima di tutto mi complimento con Marco Muffato per la completezza dell’ articolo. Tuttavia, senza voler dissacrare gli sforzi di chi si sta prodigando tanto per l’ Albo Unico manca ancora un paletto foindamentale: un regolamento Consob che sia esclusivamente per i consulenti finanziari indipendenti o autonomi e le società di consulenza finanziaria che dica a chiare lettere che non è destinato agli intermediari, appurato che questi non gestiscono, non collocano e quindi non intermediano assolutamente nulla. Non credo che sia così difficile stilare il documento dal momento che la Consob e l’ OCF si stanno periziando a tutto campo per ottenere un regolamento che sia chiaro, trasparente e non lasci ombre a dubbi e confusioni di sorta. Se si ceraca davvero la precisione, bene, è arrivato il momento di dimostrarlo.

ARTICOLI CORRELATI

Reti Champions League, collegamenti impossibili

Azimut, la raccolta è sempre un piacere

Tutto pronto per il Forum Nazionale sulla Consulenza Finanziaria

Consulenza e polizze vita, un corso per conoscerle meglio

Copernico Sim, la rivoluzione della consulenza evoluta

Quando la consulenza è una questione morale

Fineco, il titolo inciampa dopo il dietrofront di BlackRock

Consulenti, IWBank PI è pronta ad accelerare

Reti e consulenza, i pionieri della fee only

Dal prodotto al servizio: la consulenza finanziaria income based

Consulenza indipendente: botta e risposta con il neo Vice Presidente di AssoSCF

Consulenza finanziaria e costi: a ITForum una tavola rotonda per parlarne

Consulenti, i CF webinars sbarcano al Salone del Risparmio

ITForum Rimini 2019: Programma formativo sempre più ricco

Reti, raccolta ancora in marcia. Riparte il gestito

Salone del Risparmio, Legg Mason GAM: “Azioni: è giunto il tempo delle strategie unconstrained”

Reti e controversie, ecco quelle più coinvolte

Cosa Banksy può insegnare a un consulente finanziario

Scm Sim, la perdita triplica

Reti: come emozioni e scelte di investimento impattano sull’offerta

Consulenza, due contratti che sono due incubi

Consulenti autonomi e scf, c’è il corso di sopravvivenza

Questionari Mifid 2, i principi Esma sono ancora un miraggio

Banca Euromobiliare e la metafora spaziale

Il consulente incompetente

Azimut, ecco il nuovo dream team

Consulenza: ritorno al futuro

Consulenza e trasparenza costi: una polemica sterile

Consulenza, ecco le linee guida per l’informativa su costi ed oneri

Consulenza finanziaria, chi è maestro americano destinato a rivoluzionarla

Mediolanum, cosa significa essere Wealth Advisor

Ocf: nuovo comitato consultivo, buona la prima

La consulenza deve diventare grande

Ti può anche interessare

Bnl Bnp Paribas Life Banker, due rinforzi a Palermo

La struttura del capoluogo siciliano guidata da Giuseppe Calà ha ingaggiato due professionisti prov ...

Vegagest, rimborso agli investitori

Come riporta il quotidiano Mf, liquidata una somma di 1721,471 euro a ogni sottoscrittore ...

Ubi Banca: ecco il calendario degli eventi societari

Data per data ...