Bail-in, risparmi degli italiani ancora a rischio

A
A
A
di Andrea Telara 20 Aprile 2018 | 09:05
Come riporta il Sole24Ore, il 40% dei bond delle banche è ancora in mano ai privati

I bond bancari nel portafoglio degli italiani sono molti meno di prima ma, secondo Daniéle Nouy, numero uno della vigilanza della Bce, c’è una parte dei risparmi degli italiani che è ancora a rischio di essere sottoposta al bail-in. Si tratta, per chi non la conoscesse ancora, della procedura di risoluzione delle crisi degli istituti di credito, che penalizza i possessori delle obbligazioni, in caso di fallimento della banca. Secondo quanto riporta il Sole24Ore, Nouy ha risposto ieri a un’ interrogazione al Parlamento Europeo, evidenziando che l’Italia è il paese in cui si registra la percentuale maggiore di bond bancari in mano ai risparmiatori privati. La quota nella Penisola è di ben il 40% contro il 10% della Francia e il 20% della Germania. Un livello inferiore si registra anche il Spagna, dove meno del 30% dei bond bancari è in mano al retail, cioè ai risparmiatori privati.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fusione DB – Commerzbank: il mercato festeggia, ma le norme sul bail-in?

Fuori le obbligazioni dal bail in, la mossa di Eba ed Esma

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

NEWSLETTER
Iscriviti
X