Ma che bella che è Enasarco

A
A
A

I delegati della Federpromm-Uiltucs giudicano positivamente i risultati della gestione istituzionale della Fondazione 

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti26 aprile 2018 | 10:52

Dopo l’astensione avvenuta in fase di valutazione del bilancio preventivo, i delegati della Federpromm-Uiltucs hanno espresso giudizio positivo sui risultati della gestione istituzionale della Fondazione Enasarco, la cui assemblea dei delegati per l’approvazione del bilancio consuntivo 2017 è avvenuta in data 24 aprile 2018.

La chiusura del bilancio 2017 della Fondazione Enasarco portato all’approvazione dell’assemblea dei delegati ieri 24 aprile a Roma con un avanzo di gestione economica di 152milioni con un incremento del 26% sull’anno 2016 dimostra come vi sia stata continuità nella governance dell’Ente valorizzandone le politiche strategiche e le riforme adottate precedentemente dalla gestione sotto la presidenza di Brunetto Boco. Un salto di qualità che rispecchia le procedure di trasparenza nel rispetto delle norme e regolamenti in vigore con il rigido controllo degli Organismi di vigilanza sulla Fondazione”, precisa il presidente Manlio Marucci, come componente dell’assemblea.

L’aver assistito nel dibattito assembleare” prosegue Maruccia posizioni di alcuni delegati, esponenti che fanno capo ad organizzazioni sulla cui coerenza verrebbe da fare una riflessione seria sui requisiti di rappresentanza e rappresentatività generale degli agenti iscritti all’Enasarco, evidenzia un livello culturale e professionale pieno di contraddizioni nell’ambito delle responsabilità soggettive per il ruolo e funzione ricoperte nei vari organismi decisionali e statutari della Fondazione. Accampare diritti senza un substrato di conoscenze che siano sostenibili sia sul piano teorico-metodologico, tecnico-giuridico che di scelte di politiche previdenziali coerenti con l’evoluzione del sistema di funzionamento delle Casse di previdenza, significa che l’alibi della politica assunta come giustificazione funziona solo come deterrente per nuocere gli interessi di tutti gli agenti iscritti all’Enasarco che versano i propri contributi e che fanno grandi sacrifici per maturare con dignità la loro previdenza complementare obbligatoria. In definitiva i dati del bilancio consuntivo 2017 – salvo i correttivi di miglioramenti nel durante da apportare come suggerito da osservatori responsabili – evidenziano un netto miglioramento sia sul patrimonio degli investimenti finanziari che una riorganizzazione del patrimonio immobiliare che non deve essere alla mercé di nessun raider rampante”.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Intesa Sanpaolo punta sulle polizze digitali

Acquistata una partecipazione in Yolo, società d'intermediazione creditizia ...

Mifid 2, Commerzbank sperimenta l’intelligenza artificiale

Commerzbank ha avviato una sperimentazione con una tecnologia di intelligenza artificiale che genera ...

La gestione amministrativa dell’attività di consulente finanziario

Ospite Mario Basilico, che descriverà gli aspetti legati alla gestione degli adempimenti amministra ...