Azimut, l’estero sorregge la raccolta

A
A
A
di Chiara Merico 9 Maggio 2018 | 14:58
Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine aprile a 51,1 miliardi di euro, di cui 40,4 miliardi fanno riferimento alle masse gestite.

RACCOLTA POSITIVA – Il gruppo Azimut ha registrato nel mese di aprile 2018 una raccolta netta positiva per 104 milioni di euro, raggiungendo così circa 1 miliardo da inizio anno. Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine aprile a 51,1 miliardi di euro, di cui 40,4 miliardi fanno riferimento alle masse gestite. Sergio Albarelli, ceo del gruppo, commenta: “La raccolta positiva nel mese di aprile deriva soprattutto dalle attività estere che rappresentano sempre più una chiave di crescita per il gruppo. Il complesso delle attività poste in atto, sia lato gestione sia lato consulenza, per soddisfare le crescenti esigenze patrimoniali della clientela perseguono una strategia di lungo termine, svincolata da logiche meramente commerciali destinate ad esaurirsi nel breve periodo”,

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, gran colpo da Azimut per il private

Azimut, un finanziamento per il “made in Italy”

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

NEWSLETTER
Iscriviti
X