La Banca Mondiale punta ancora sullo sviluppo sostenibile

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 21 Maggio 2018 | 15:45
Emessa una nuova obbligazione per lo sviluppo sostenibile steepener, i cui proventi saranno utilizzati per attività di sviluppo in linea con gli obiettivi della Banca Mondiale, diretti a eliminare la povertà e promuovere una prosperità condivisa.

L’EMISSIONE – La Banca Mondiale (Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo, “BIRS”, rating Aaa/AAA) ha annunciato oggi l’emissione di una nuova obbligazione per lo sviluppo sostenibile steepener della durata di dieci anni, denominata in dollari statunitensi. I proventi dell’obbligazione saranno utilizzati per attività di sviluppo in linea con gli obiettivi della Banca Mondiale, diretti a eliminare la povertà e promuovere una prosperità condivisa. Da oggi, 21 maggio 2018, le obbligazioni saranno quotate sul mercato obbligazionario telematico (MOT), di Borsa Italiana, dove saranno negoziate su base continuativa grazie alla liquidità fornita da BNP Paribas in qualità di market maker. La soglia minima di investimento è di 2.000 dollari Usa. Le obbligazioni corrispondono una cedola lorda fissa pari al 4,00% per il primo anno. Dal secondo anno e fino alla scadenza, le obbligazioni corrispondono cedole annuali variabili pari a 7 volte la differenza tra il tasso Swap USD a 10 anni e il tasso swap USD a 2 anni, con un valore massimo del 6,00%. A scadenza (18 Maggio 2028) la Banca Mondiale rimborserà agli investitori il 100% del capitale investito in dollari statunitensi in aggiunta alla relativa cedola di competenza.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

La Banca Mondiale lancia un bond sullo Human Capital per il mercato italiano

Banca Mondiale lancia due nuove Obbligazioni per lo sviluppo sostenibile

Banca Mondiale, doppietta sull’EuroMot

NEWSLETTER
Iscriviti
X