Federpromm “salva” il consulente sospeso

A
A
A

Sospesa una delibera Consob su un provvedimento cautelare assunto nei confronti di un consulente finanziario per essere stato imputato in un procedimento penale

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti22 maggio 2018 | 09:33

Lo Studio Alessandrini – Avvocati Associati di Roma, convenzionato con Federpromm, ha ottenuto un’ordinanza collegiale del Tar del Lazio–Roma con cui è stata sospesa, in via cautelare, l’efficacia di una delibera Consob del 07.03.2018 con cui veniva sospeso per 12 mesi dall’attività – ai sensi dell’art. 55 comma 2 del dlgs 58/98 – un consulente finanziario per il fatto di essere imputato in un procedimento penale.

L’articolo 55, comma 2, del dlgs 58/98, si ricorda, consente alla Consob di disporre in via cautelare, per un periodo massimo di un anno, la sospensione dall’esercizio dell’attività qualora il promotore finanziario (oggi consulente finanziario) sia sottoposto a una delle misure cautelari personali del libro IV, titolo I, capo II, del codice di procedura penale o assuma la qualità di imputato in relazione ai seguenti reati: a) delitti previsti nel titolo XI del libro V del codice civile e nella legge fallimentare; b) delitti contro la pubblica amministrazione, contro la fede pubblica, contro il patrimonio, contro l’ordine pubblico, contro l’economia pubblica, ovvero delitti in materia tributaria; c) reati previsti dal titolo VIII del T.U. bancario; d) reati previsti dal presente decreto.

Il Tar del Lazio ha valutato che sussiste il fumus boni juris avuto riguardo a diversi profili, impregiudicati restano gli approfondimenti riservati alla sede del merito. Inoltre ha ritenuto che esiste il presupposto dell’estrema gravità e urgenza di cui all’art. 119, comma 4, cpa, in ragione delle peculiari circostanze evidenziate dal ricorrente.

“La questione conferma i dubbi del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio sulla compatibilità dell’art. 55 comma 2 del dlgs 58/98 con la direttiva 2004/39/CE e, più in generale – ribadisce Marucci della Federpromm – con i principi ormai consolidati del diritto UE” ha commentato l’avv. Marco Alessandrini.

Qui di seguito l’ordinanza completa —> Ord. collegiale n. 2810 del 11.05.2018


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mifid 2 e prodotti di casa, scatta l’operazione vigilanza

Consob e Procura di Roma, patto contro l’abusivismo finanziario

Consob, Bertezzolo ai saluti

Savona presidente Consob, è ufficiale

Consob apre la consultazione su crypto asset e ico

Piazza Affari, piazza dei padroni

Banche, Consob vuole lo Srep nel prospetto

Consulente radiato, la Corte condanna Consob e annulla la delibera

Abusivismo finanziario sul web, Consob non abbassa la guardia

Mifid, quando il profilo del cliente è truccato

Consob, Savona detta la linea

Esma sotto la lente

Consulenti, i robot sono già qui

Consob, è fatta per Savona

La scelta gialloverde per Consob

Consob, parte la campagna social per Scolari alla presidenza

Firme contraffatte e altre violazioni, radiato consulente

Servizi di consulenza, una lamentela ben nota

Arriva la prima radiazione targata Ocf

Distrazione di somme e altre irregolarità, radiato ex Fineco

Con Consob per parlare di banca e finanza

Doppia nomina tra i responsabili di Consob

La Consob colpisce due cf ex Consultinvest

Offerta per conto di soggetti non autorizzati, radiato cf

Intesa, più consiglieri esteri nel board

Distrazione di somme e altre irregolarità, sospeso cf

La scure della Consob su padre e figlio

Operazioni non autorizzate e informazioni non vere, radiato consulente

Operazioni non autorizzate, sospeso ex Azimut CM

Troppe violazioni e arriva la radiazione per un ex Credem

Toptrade.fm, cartellino rosso dalla Consob

Prodotti assicurativi, modificato il Regolamento emittenti

Vigilanza: da Consob a Ocf, la rivoluzione si avvicina

Ti può anche interessare

CheBanca!, sprint nei reclutamenti

Tanti nuovi ingressi ...

Ubs, multa record di 4,5 miliardi. “Aiutava i clienti ad evadere il fisco”

Ubs, multa record di 4,5 miliardi in Francia. «Aiutava i clienti a evadere le tasse» Guai in vista ...

Rendiconti Mifid 2, l’Esma ha già risposto in realtà…

Siamo sicuri che serva un nuovo chiarimento? ...