Consulenti, i mesi giusti per cercare lavoro

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 29 Maggio 2018 | 09:27
I consigli di Michael Page per massimizzare la possibilità di successo

Quando si parla di recruitment si accende l’interesse del pubblico dei professionisti, come abbiamo potuto notare dal recente successo di una notizia dedicata a questa tematica.

Oggi riprendiamo questo argomento cercando di approfondirlo con un’utile analisi da parte di Michael Page, brand di PageGroup specializzato nella selezione di professionisti qualificati di middle e top management. Riflessioni che si possono applicare all’intero mondo dei professionisti e conseguentemente risultano valide anche per chi si occupa di consulenza finanziaria.

Il giorno e l’ora giusta per inviare il CV – Per chi, per ragioni di stipendio o di ambizione, crede sia il momento di dare una svolta alla propria carriera, non solo maggio e giugno rappresentano l’ultima finestra in cui è più facile trovare un’occupazione prima dell’estate, ma all’interno della settimana gli esperti di Michael Page suggeriscono di inviare il proprio curriculum tra il martedì e il mercoledì, nelle prime ore della mattinata, quando i selezionatori prestano maggiore attenzione all’email e non hanno da recuperare le mail o le richieste della settimana precedente e del weekend.

I must del CV – Se quindi si è deciso di candidarsi a una posizione, la chiave per distinguersi è di scrivere un CV ben strutturato e accompagnato da una lettera di presentazione sintetica. Alcuni suggerimenti per riuscire a fare ciò efficacemente sono.

Chiara lettera di presentazione – Assicurarsi che la lettera di presentazione risponda in modo chiaro alla domanda “Perché sono la persona giusta per questo lavoro?” convincendo chi legge a desiderare di conoscere la persona descritta.

A margine di queste valutazioni la società ha anche recentemente presentato uno strumento che permette in brevissimo tempo di scoprire se la retribuzione annuale lorda per la mansione svolta è allineata alla media nazionale. Il comparatore di stipendio, disponibile sul sito michaelpage.it, ha l’obiettivo di diventare una guida sia per i professionisti, sia per le aziende.

Per poter effettuare il calcolo bastano pochi minuti e alcune semplici informazioni: il ruolo, il settore e la propria retribuzione annua lorda. Si otterrà lo stipendio medio nazionale di alcune tra le practice e professioni più ricercate – indicando in percentuale di quanto ci si posiziona al di sopra o al di sotto della media nazionale per comprendere se è adeguato o meno agli stipendi di pari perimetro nel mercato lavorativo. Il nuovo strumento di controllo retributivo fornisce i salari lordi medi di sei settori principali, tra cui finanza, vendite e marketing, ingegneria e produzione, petrolio e gas, digitale e nuovi media per 15 ruoli specifici. Il conteggio viene stimato sui dati di proprietà di Michael Page, che vengono aggiornati regolarmente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Il consulente in vetrina, prima lo vedi e poi lo scegli. Arriva il servizio Follow me

Anasf, scorpacciata di nuovi webinar per i consulenti

Consulenti, tutte le doti degli under 35

NEWSLETTER
Iscriviti
X