Assoreti, Colafrancesco lascia

A
A
A

Il presidente dell’associazione, in carica dal 2014, rassegna le dimissioni dopo la sua nomina in Bim.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino1 giugno 2018 | 08:00

Matteo Colafrancesco (nella foto), da poco nominato consigliere delegato della quotata Banca Intermobiliare (vedi notizia), lascia la presidenza di Assoreti. Secondo quanto risulta abluerating,com, infatti, Colafrancesco che presiedeva l’associazione delle banche-reti in quanto presidente di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking, ha comunicato di lasciare l’ufficio alla luce del nuovo incarico. “Grande onore e personale orgoglio” ha manifestato Colafrancesco per il suo lavoro all’associazione ringraziando tutto lo staff e il consiglio.

Colafrancesco era stato dapprima vicepresidente di Assoreti dal 2008 al 2014, poi in quell’anno fu varata una importante modifica dello statuto che ha comportato, fra l’altro, la sua nomina alla presidenza fino al 2020, incarico che oggi alla luce della recente nomina nella private bank torinese, diventava incompatibile. Il mandato di Colafrancesco in Assoreti è coinciso con una fase di grande crescita e trasformazione dell’industria. Vicepresidenti di Assoreti sono Massimo Doris (Banca Mediolanum) e Alessandro Foti (FinecoBank).

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Reti, il gestito torna a sorridere

Tra Anasf e Assoreti serve più dialogo

Catania (McKinsey): “Valorizzare il ruolo del consulente”

Assoreti: parte la grande sfida della Mifid 2

Assoreti, il debutto di Molesini

J’accuse Anasf, Santorsola: “Non è un sindacato”

Consulenza, le sfide del futuro al convegno Assoreti

Fideuram ISPB vince la tappa, Mediolanum prima in gestito

Reti, amministrato meglio del gestito a luglio

Consulenza, la formazione al servizio dell’industria

Procapite, vincono Bnl Bnp Paribas e Generali

Reti, raccolta positiva a giugno, polizze con meno appeal

Consulenti sempre più sul trono del gestito

Assoreti, Molesini presidente

Assoreti, l’amministrato spinge la raccolta ad aprile

OCF, Tofanelli (Assoreti): “Nuovo statuto garanzia per tutti”

Assoreti, patrimonio stabile nel primo trimestre

Assoreti, raccolta ancora positiva a marzo

Buone regole da migliorare

Assoreti, lo sprint dell’amministrato

Reti, raccolta ancora tonica

Assoreti: il patrimonio dei clienti supera i 518 miliardi

ConsulenTia18/Tofanelli (Assoreti): “Reti, cogliete l’attimo”

Assoreti: 2017 da record per la produzione

Assoreti, raccolta in frenata a novembre. Bene il gestito

Reti, a ottobre riparte la raccolta

Reti, nuovo record per il patrimonio

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Reti, agosto da record per la raccolta

Reti, fondi e polizze trainano la raccolta

Tofanelli (Assoreti e Ocf): “Il 30 bis? Vigilanza più difficile ma nei tempi giusti”

Reti, il patrimonio sfiora i 500 miliardi

Reti, raccolta positiva ma in frenata

Ti può anche interessare

Piccolo manuale per scovare un abusivo del credito

Un poker di elementi fondamentali per capire chi si ha di fronte ...

Crédit Agricole Vita lancia la strategia sui Pir assicurativi

Strategia PIR è la nuova polizza multiramo dedicata al canale retail, che investe principalmente in ...

Ocf, Bufi le suona ad Assonova

Il presidente dell’Anasf risponde su Twitter alle dichiarazioni di ieri di Giuliano Xausa. ...