Banco Bpm, così la rete si riorganizza

A
A
A
di Andrea Telara 8 Giugno 2018 | 09:06
La banca prepara la chiusura delle filiali e i trasferimenti previsti dal piano industriale. Oltre 250 dipendenti cambieranno ruolo e 18 accederanno al Fondo di Solidarietà

L’elenco delle chiusure è quasi definitivo e sono state già inviate le lettere ai clienti. Così il Banco Bpm sta riorganizzando la propria rete di sportelli, dopo le chiusure previste dal piano industriale (vedi qui la notizia). Secondo fonti del sindacato, che ha avuto un confronto continuo con i vertici della banca, il numero di dipendenti coinvolti nelle chiusure è in totale pari a 764, di cui 492 manterranno il ruolo attuale mentre altri 254 saranno adibiti ad altre funzioni. Infine, 18 persone verranno messe a riposo e accederanno al Fondo di Solidarietà. Tra chi rimane nella banca, ci saranno diversi trasferimenti, attraverso le seguenti modalità:
145 dipendenti, secondo il sindacato,  avranno uno spostamento significativo in termini di distanze, ma comunque entro un raggio di 30 chilometri dalla sede precedente
– Solo 5 saranno spostati entro oltre   i 30 chilometri (tra cui due sopra i 40 chilometri)
596 persone avranno invece un disagio limitato

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche: il risiko sostiene il settore a Piazza Affari

Fondi, Banco Bpm amplia l’offerta di investimenti ESG

Banco Bpm vi presenta il Social Bond

NEWSLETTER
Iscriviti
X