Operazioni sospette, sospeso un ex Credem

A
A
A

Provvedimento cautelare per un professionista originario di Milano

Andrea Telara di Andrea Telara21 giugno 2018 | 09:14

“Un ammanco di circa 600mila euro che non trova spiegazione alcuna”. E’ il campanello d’allarme che ha messo in guardia il Credem e lo ha spinto a fare segnalazioni alla Consob riguardo a un consulente finanziario attivo negli anni scorsi nella rete del gruppo. Si tratta di Fabio Callegari, classe 1960, che è stato sospeso dall’Albo professionale per un periodo di 60 giorni. Si tratta di un provvedimento cautelare, in attesa di ulteriori accertamenti. La vicenda nasce anche dalle proteste di alcuni clienti seguiti da Callegari, i quali hanno negato di aver effettuato operazioni tramite il servizo di home banking.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Sospetti di appropriazione indebita, sospeso un ex cf di Banca Mediolanum

Bonifici sospetti, sospeso un consulente finanziario

Consulenti, l’ultimo miglio della vigilanza

Ti può anche interessare

Banca Mediolanum, maggio dieci e lode

Con l’ingresso di 10 nuovi professionisti a maggio, salgono a 57 i nuovi consulenti finanziari ins ...

Azimut, l’estero sorregge la raccolta

Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine aprile a 51,1 miliard ...

Banca Imi quota un’obbligazione in rubli russi

L’Obbligazione Tasso Fisso Rublo Russo Opera VI ha una durata di 2 anni e paga una cedola annua lo ...