Arriva la delibera Consob, Vigilanza all’Ocf dal 2 luglio

A
A
A
di Marco Muffato 28 Giugno 2018 | 19:51
Nel protocollo firmato dalle due authority ok anche all’attività istruttoria per le iscrizioni all’Albo, con esonero dalla prova valutativa, dei cf autonomi e delle scf.

Un momento storico per la categoria dei financial advisor italiani.  È arrivato il tanto atteso via libera al protocollo d’intesa tra Consob e Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei consulenti finanziari (OCF) sull’avvio di operatività̀ dell’Organismo. La firma del protocollo consente il trasferimento all’ OCF delle funzioni istruttorie ora in capo alla Consob relativamente ai consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede e alle attività̀ propedeutiche all’iscrizione di diritto dei consulenti finanziari autonomi e delle società̀ di consulenza finanziaria, ai sensi dell’articolo 7 del D.M. n. 206/2008.  L’avvio dell’operatività̀ dell’OCF è fissato al 2 luglio 2018 (delibera n. 20503 del 28 giugno 2018) limitatamente:

1) all’attività̀ istruttoria concernente le iscrizioni all’Albo – con esonero dalla prova valutativa – dei consulenti finanziari autonomi e delle società̀ di consulenza finanziaria, ai sensi dell’art. 7 del D.M. n. 206/2008;

2) ai poteri di vigilanza di cui all’art. 31, comma 7, del TUF, per lo svolgimento dell’attività̀ istruttoria concernente l’avvio dei procedimenti cautelari ad un anno (art. 7-septies, comma 2 del TUF) nonché́ dei procedimenti sanzionatori (art. 196 TUF), nei confronti dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio, Consob lancia l’allarme sul fintech e cripto

Consob e Bankitalia: attenzione alle cripto

Consob, la consulenza fa sempre discutere

NEWSLETTER
Iscriviti
X