Banca Imi quota un’obbligazione in rubli russi

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 2 Luglio 2018 | 09:55
L’Obbligazione Tasso Fisso Rublo Russo Opera VI ha una durata di 2 anni e paga una cedola annua lorda fissa pari al 7,00%. 

Da oggi, 2 luglio 2018, è quotata direttamente sul mercato MOT (Borsa Italiana) e EuroTLX una nuova Obbligazione Collezione emessa da Banca IMI, la banca di investimento del gruppo Intesa Sanpaolo: si tratta di un’obbligazione a tasso fisso in rubli russi. Grazie a questa emissione Banca IMI espande l’offerta di Obbligazioni Collezione quotate e negoziabili sui mercati regolamentati, che salgono a quota 52 e che possono essere utilizzate per diversificare il proprio portafoglio di investimento, grazie alla possibilità di scegliere tra diverse strutture cedolari e tra ben 11 diverse valute. L’Obbligazione Tasso Fisso Rublo Russo Opera VI ha una durata di 2 anni e paga una cedola annua lorda fissa pari al 7,00%.  Il taglio minimo dell’obbligazione è pari a 100.000 rubli russi (indicativamente Euro 1.360[1]).

[1] Cambio indicativo RUB/EUR al 02/07/2018: 0,01361

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Addio Banca Imi, benvenuta IMI Corporate & Investment Banking

Certificati, da Banca Imi 32 nuovi Bonus Cap su azioni italiane ed estere

Dal Vix ai certificati: investire nel futuro con uno sguardo al presente. La conferenza di Finanza Operativa all’ITForum Online Week

NEWSLETTER
Iscriviti
X