Giugno sugli scudi per Banca Mediolanum

A
A
A
di Chiara Merico 6 Luglio 2018 | 11:50
Con 472 milioni di raccolta totale, giugno risulta finora il mese migliore del 2018 per l’istituto di Basiglio, portando il progressivo da inizio anno a oltre 2,1 miliardi di euro.

RACCOLTA POSITIVA – Giugno col segno più per Banca Mediolanum, che nel mese appena trascorso ha registrato una raccolta netta totale di gruppo pari a +472 milioni di euro.  In particolare, la raccolta netta in fondi e gestioni è pari a 437 milioni di euro.“Con 472 milioni di raccolta totale, giugno risulta finora il mese migliore del 2018, portando il progressivo da inizio anno a oltre 2,1 miliardi”, afferma Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum. “La qualità dei flussi del mese è confermata dai 437 milioni in fondi e gestioni, un chiaro segnale che la nostra strategia di investimento, focalizzata sulle necessità e le esigenze dei clienti, sia la risposta corretta alla complessità dei mercati finanziari. E’ un rapporto di fiducia con la clientela basato sulla professionalità dei Family Banker, che vogliamo accrescere ogni giorno offrendo un servizio di consulenza personalizzato a 360 gradi. A oggi – ha precisato Doris –  più del 60% dei clienti ha, infatti, scelto Mediolanum come prima banca, e in questo mese caratterizzato da importanti scadenze fiscali, la raccolta in risparmio amministrato è comunque positiva nonostante gli oltre 100 milioni versati all’erario dai conti correnti e altrettanti previsti per il prossimo mese”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, nel mirino il mondo delle criptovalute

Forbes Global 2000: ecco le banche e reti più influenti

Consulenti, fedeli alla rete con il bonus

NEWSLETTER
Iscriviti
X