Parte IMPact Sim, i tre supergestori ex di Azimut tornano in scena

A
A
A
di Andrea Telara 9 Luglio 2018 | 10:54
Come anticipato da Bluerating.com nel febbraio scorso, Fausto Artoni, Stefano Mach de Palmstein e Gherardo Spinola iniziano una nuova avventura professionale dopo aver lasciato Azimut.

Gestione dei portafogli, consulenza in materia di investimenti e collocamento di prodotti finanziari. Ecco le tre attività alle quali è stata autorizzata IMPact Sim, la società creata dai tre ex supergestori di Azimut, fuoriusciti nei mesi passati dal gruppo presieduto da Pietro Giuliani: Fausto Artoni (nella foto in alto a destra), Stefano Mach de Palmstein (nella foto a sinistra) e Gherardo Spinola (nella foto in basso a destra). Come documentato a suo tempo da Bluerating.com  (si veda qui la notizia), IMPact Sim è stata costituita a febbraio a Milano, davanti al notaio Mario Notari, dove si sono si sono presentati i tre manager che hanno dato vita alla newco e adottato un nuovo statuto sociale. Ora, dopo la fase di “rodaggio” , è arrivata l’autorizzazione della Consob.Il disco verde dell’authority è stato rilasciato per svolgere un’ attività “senza detenzione, neanche temporanea, delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari della clientela e senza assunzione di rischi da parte della società stessa”. Secondo quanto riporta un comunicato diffuso da IMPact SIM in giornata, lo studio Bonelli Erede ha assistito la società  nel processo di autorizzazione”. La nuova avventura dei tre ex supergestori di Azimut è dunque iniziata.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut: raccolta positiva per un mld di euro

Reclutamenti, nessuno meglio di CheBanca!

Azimut, il fintech a misura di pmi

NEWSLETTER
Iscriviti
X