Come ti salvo il consulente quando i colleghi sono in vacanza

A
A
A

5 consigli per sopravvivere in ufficio quando rimaniamo da soli

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti11 luglio 2018 | 14:30

Si sa che la vita del consulente finanziario abilitato all’offerta fuorisede è per sua natura dinamica. Tuttavia ci sono momenti nei quali è inevitabile dover stare in ufficio, cosa che, con l’estate che è finalmente arrivata, le temperature calde e la voglia di stare all’aria aperta, può diventare veramente difficile, in primis se colleghi e manager sono in vacanza. Per questo, gli esperti Hays Response, divisione di Hays (gruppo tra ileader a livello mondiale nel recruitment di professionisti specializzati), hanno individuato una serie di consigli per affrontare con il piede giusto la permanenza in ufficio nei mesi più caldi.

Concedersi una work routine più leggera
Facebook e Instagram traboccano di foto di amici al mare, i colleghi sono partiti, staccando il cellulare aziendale e la città è semideserta. Rimanere in ufficio quando tutti sono in vacanza può rivelarsi estremamente frustrante, per questo è necessario non pretendere troppo da se stessi e organizzare le proprie giornate lavorative in modo più leggero. È utile pianificare una to do list che includa solo le attività che effettivamente devono essere portate a termine entro la giornata, concedendosi pause e momenti di relax tra un compito e l’altro.

Organizzare una pausa pranzo diversa dal solito
Anziché pranzare in ufficio davanti alla scrivania, sempre meglio uscire a prendere una boccata d’aria, magari mangiando al parco così da godersi la bella giornata oppure scegliendo ristoranti che abbiano un dehors o una terrazza. Benché si debba trascorrere la maggior parte della giornata in ufficio, una pausa pranzo all’aperto aiuterà a migliorare l’umore e ad affrontare con nuova energia il pomeriggio lavorativo.

Ricaricarsi durante il weekend
Se il proprio lavoro lo permette, è utile staccare la spina e rilassarsi durante il weekend, dimenticando gli impegni professionali. Se possibile quindi, è bene spegnere il telefono aziendale, non controllare la posta elettronica ed evitare di portasi a casa il lavoro nel fine settimana. Questo permetterà di rientrare il lunedì in ufficio con le batterie ricaricate e affrontare al meglio la settimana lavorativa.

Fare sport o meditazione
Prima di andare in ufficio, fare una corsa o una nuotata può aiutare ad arrivare a lavoro con una marcia in più. Fare sport al mattino, infatti, libera le endorfine e aiuta ad avere un umore migliore. Per i meno dinamici, può essere efficace anche la meditazione, utile per liberare la mente e ricaricarsi in vista di una nuova giornata in ufficio.

Adottare un abbigliamento più casual
Pur mantenendo un dress code adatto al proprio ambiente lavorativo e a eventuali incontri con i clienti, d’estate quando si è a organico ridotto, ci si può concedere un look più casual, magari non mettendo la cravatta per gli uomini o indossando scarpe più comode per le donne. Un abbigliamento confortevole permetterà di sentirsi più liberi e a proprio agio, affrontando più facilmente la calura estiva in città.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Polizze vita, tra i consulenti vanno a ruba

Consulenti, cresce la minaccia dei robo advisor

Oggi su BLUERATING NEWS: Mifid 2 sotto la lente

Mediolanum, la raccolta scala la marcia

Anasf, prosegue Pianifica la Mente

Consulenti, maggio caldo per la vigilanza

Consulenti, Efpa meeting in rampa di lancio

Consulenti, maggio fa il pieno di fee only

Consulenti, CheBanca! ospita Anasf a Napoli

Consulenti, ecco come banche e reti fanno pressioni commerciali

Azimut, faro su Londra

I sindacati contro Poste Italiane: troppe pressioni commerciali ai consulenti

Consulente, se nasci quadrato puoi morire tondo

Consulenti rassegnatevi: conta solo il portafoglio

Consulenti, i segreti di un giovane talento Widiba

Credem: banca e rete, sinergie vincenti

Consulenti, Widiba finalmente in utile

Azimut Libera Impresa, è tempo di prequel

Fed, sui tassi porta in faccia a Trump

Consulenti: diversificare con le polizze, vi insegno come

Prosegue lo sviluppo della rete Banco Desio

Widiba alla bolognese

Reti Champions League, collegamenti impossibili

La consulenza a doppio malto

Consulenti, persona giuridica? Anche no

Consulenti, una nuova alternativa per chi vuole uscire dalle reti

Consulenti: come e perchè far fare un check-up patrimoniale

Mediolanum, Doris come Capitan America

Azimut, vincenti perché indipendenti

Consulenti: se tu recluti, io ti pago

Bufi: è un’Anasf pragmatica

Credem, il nuovo volto della formazione

Mediolanum, il rendiconto ai raggi x

Ti può anche interessare

Carige, botta e risposta tra la banca e Fitch

L'agenzia Fitch ha abbassato il rating di Carige a una tripla C proprio in conseguenza delle misure ...

Mifid 2, finalmente i primi rendiconti

Mentre il mondo delle reti è ancora in stand-by sul fronte della nuova rendicontazione Mifid 2, il ...

Ecco i consulenti in gara di Credem

Nome per nome, tutti i cf di Credem che saranno in competizione per i Bluerating Awards 2018. ...