Bufi (Anasf): le mani di Mifid 2 nelle tasche dei consulenti

A
A
A

I rischio per i professionisti nascosti dietro la direttiva

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti23 luglio 2018 | 13:00

Mifid 2 è un’incognita e i veri effetti si inizieranno a comprendere da gennaio 2019. E’ questo, in estrema sintesi, il pensiero espresso dal presidente di Anasf Maurizio Bufi, all’interno di una intervista a cura di Anna Messia apparsa lo scorso 21 luglio su Milano Finanza.

C’è una maggiore attenzione agli investimenti in essere e ai portafogli dei clienti e in qualche caso la nuova normativa potrà avere l’effetto di distrarre l’attenzione dall’obiettivo di fare nuova raccolta. Insomma il vento in poppa dei mesi scorsi potrebbe soffiare meno forte. Del resto c’è un maggiore focus sul post vendita, come richiesto proprio dalla nuova normativa europea che ha l’obiettivo di portare una maggiore trasparenza sui costi e di migliorare ulteriormente il servizio di qualità reso agli investitori” ha dichiarato Bufi.

Ma il vero “problema” della direttiva potrebbe essere un altro: “E’ piuttosto evidente che Mifid 2, i cui effetti si esplicheranno nella loro interezza a partire dall’anno prossimo, provocherà una riduzione dei margini di guadagno per l’intero settore del risparmio. Noi siamo l’ultimo anello della catena, quello che si occupa della relazione quotidiana con i clienti, e rischiamo di essere quelli più colpiti dal taglio dei margini. Si tratta di un paradosso, visto che Mifid 2 richiede una relazione ancora più stretta con i clienti e allo stesso tempo ci costringerà a dover aumentare le masse medie in gestione. Già negli ultimi anni il portafoglio medio dei consulenti finanziari è aumentato a 23 milioni. Insomma la prospettiva è di lavorare di più ma con margini più ridotti”.

L’imperativo per i consulenti (e per Anasf) è quindi uno: “Tenere la guardia alta perché deve essere tutta l’industria a farsi carico degli effetti di Mifid 2”. Sperando che non ci si trovi nell’applicazione pratica del vecchio detto: mal comune mezzo gaudio.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti furbetti? Anasf vince e la pubblicità si cambia

Consulenti, pubblicità ma corretta

Anasf: tutti i dettagli della convenzione con Coni

Ocf: nuovo comitato consultivo, buona la prima

Consulenti e Enasarco, ecco le prestazioni integrative 2019

Seminari Anasf: le tappe di marzo

Enasarco, la santa alleanza dei 3

Rendiconti Mifid 2, Bufi: ben venga la “reprimenda” Consob

Anasf, finanza tra realtà e illusione

Rendiconti Mifid 2, Bufi (Anasf) paladino della trasparenza

Fattura elettronica, Pec e firma digitale: nuova convenzione Anasf

Consulenti alla conquista del cliente-imprenditore

ConsulenTa19, Bufi: ai cf almeno un terzo dei ricavi

ConsulenTia19, la viglia del grande evento

ConsulenTia19, ultimo giorno per iscriversi

Bufi (Anasf): “Care reti, dateci risposte”

Comitato esecutivo Anasf, ecco le nomine tema per tema

Bluerating News del 15/1/18: ecco tutti i protagonisti

Consulenti e contratto ibrido, meglio stare nelle reti

ConsulenTia19: i dettagli sul convegno inaugurale

Il consulente cambia pelle

Consulenti, cosa insegna la Cassazione

Anasf, una pausa a gennaio

ConsulenTia19, ecco gli appuntamenti targati Anasf

Anasf: porte aperte per i “Protagonisti della crescita”

La scomparsa di Roberto Tenani, il papà dei consulenti finanziari

Anasf, è Riva il vice di Bufi. Alma Foti nell’esecutivo

Consulenti: Ocf vive un momento storico

Enasarco, il budget 2019 passa per un soffio

ConsulenTia19, l’invito di Bufi

ConsulenTia Napoli, rivivi le emozioni

Effetto Mifid 2, ma la fee resta segreta

Rapporto Consob, Bufi: “Spazi enormi per i consulenti”

Ti può anche interessare

Poste Italiane, pioggia di fondi pensione

La società ha presentato i dati semestrali. Crescita dei prodotti per la previdenza ...

LA VOCE DEL CONSULENTE: la raccolta è al bivio

Bluerating.com da voce ai suoi lettori. Rispondete al sondaggio promosso su Facebook cliccando lR ...

CF Webinars al PfExpo, certificates per il consulente 4.0

Certificati, uno strumento sempre più utilizzato ...