Reclutamento a vele spiegate per CheBanca!

A
A
A

La rete dei Consulenti Finanziari CheBanca! cresce ancora e supera i 230 professionisti

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti23 luglio 2018 | 14:45

Nuova linfa per lo sviluppo della rete dei Consulenti Finanziari CheBanca! guidata da Duccio Marconi che oggi, a meno di un anno dal lancio ufficiale, è composta da più di 230 professionisti.

Negli ultimi due mesi si contano infatti una ventina di nuova inserimenti in questa rete in progressiva crescita che punta al traguardo dei 320 Consulenti entro giugno 2019.

Tra i nuovi ingressi segnaliamo: in Liguria Enrico Carpaneto (46 anni) proveniente da Fineco mentre in Piemonte a Novara Roberto Cervoli (64 anni) ex BNL.

In Lombardia fa il suo ingresso a Saronno Roberto Ferradini (38 anni) ex BPM, mentre a Bergamo entra il Group Manager Patrizio Comi (58 anni) ex Sofia SGR.

Sempre nel Nord Italia, in Trentino-Alto Adige si rafforza Bolzano con l’ingresso di Silvia Mosna (41 anni) proveniente da Banca Generali.

Bologna, in Emilia Romagna, vede invece l’ingresso da Azimut di Marco Pallini (41 anni).

La rete dei Consulenti CheBanca! rafforza il proprio presidio anche nel Centro Sud Italia.

Nel Lazio a Tivoli (RM) entra Simone Marconi (32 anni) ex Mediolanum, mentre in Campania fanno il loro ingresso: ad Aversa Ludovico Coronella (56 anni) ex Fineco; ad Avellino Ernesto Losco (46 anni) ex IWBank; a Napoli Antonio Ianniello (40 anni) e Paolo Piccolo (46 anni) rispettivamente da IWBank e BNL.

E ancora: in Calabria a Cosenza fa il suo ingresso Ernesto De Cicco (62 anni) da San Paolo Invest mentre in Sicilia entrano a Catania Giuseppe Virgilio (60 anni) e Bruno Virgilio (32 anni), entrambi provenienti da Allianz.

Oggi siamo impegnati su due fronti importanti – dichiara Duccio Marconi, Direttore Centrale Consulenti Finanziari di CheBanca! – perfezionare il nostro modello di Consulenza Finanziaria e coinvolgere nel progetto i professionisti con i requisiti ideali per far parte della nostra rete. Il nostro piano di reclutamento, partito un anno fa, sta oggi riscuotendo molto interesse sul mercato a livello nazionale. Dal mio punto di vista si tratta un progetto unico nel panorama italiano – prosegue Marconi – grazie al perfetto connubio tra innovazione digitale della piattaforma CheBanca! e la solidità del Gruppo Mediobanca. Il tutto valorizzato da una buona dose di indipendenza e libertà di azione del Consulente, terzo pilastro portante della rete dei Financial Advisor di CheBanca!”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Carige, resa dei conti a settembre

Banche, lo spauracchio dei tagli al personale

Banche, 11 proposte per cambiarle

Credem, utile sugli scudi e le polizze spingono

Mediolanum, dopo l’estate in arrivo novità sulla protezione dei clienti

IWBank PI, utile e raccolta da capogiro

Saxo bank e B.Generali, matrimonio d’eccellenze

Allianz Bank FA, l’evoluzione passa dalle unit linked

Banca Sistema, la forza dell’utile

Addio a Mario Incrocci, nome storico delle reti

B.Generali batte il consensus e regala masse record

Fineco, la rete si rinnova con giovani e bancari

Consulente indagato, sequestrati 4 milioni a IWBank

Tagli Unicredit, Salvini dice la sua

B.Generali-Nextam Partners, affare fatto

Bce: tassi fermi ma serve sostegno

Deutsche Bank, la ristrutturazione pesa sui conti

Banca Generali, uno sponsor a 5 stelle

Diamanti in banca, ecco il background giuridico

Fineco regina degli scambi

Bancari, il contratto deve affrontare i cambiamenti

Rendiconti Mifid 2: Banca Generali, il valore della sintesi

Widiba, la cultura finanziaria va al mare

Ubi Banca, sprint nei pagamenti

Assopopolari, nel segno della cooperazione bancaria

Deutsche Bank, la borsa premia la cura-choc

Intesa, private banking sulle Dolomiti

Mediolanum, la raccolta trabocca di gestito

Banche, lo spread regala un miliardo

Assoreti: a maggio tanta liquidità e poco gestito

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Conti correnti: gli Italiani sono più parsimoniosi

Ubi Banca va di nuovo a canestro

Ti può anche interessare

Ecco lo spot che ha fatto infuriare i consulenti

L’ultimo spot di Moneyfarm non è passato di certo inosservato tra il pubblico dei consulenti ...

Intesa Sanpaolo: il bond rende meno del btp

Il bond di Intesa Sanpaolo è più sicuro dei Btp. Almeno, così è stato giudicato dai mercati poic ...

Consulenti, rivolta contro il contratto ibrido

Critiche dei sindacati alle forme di assunzione nelle banche, che coniugano il contratto part-time c ...