Consulenza e vigilanza, attenti alle scelte

A
A
A
di Matteo Chiamenti 24 Luglio 2018 | 09:21
Un tema importante per il comitato sarà l’indipendenza dei propri membri

Il nuovo statuto dell’Organismo dei consulenti finanziari è stato pubblicato lo scorso 29 maggio 2018. A margine di questa notizia, che dovrebbe idealmente dare l’attesa accelerata alle invocate delibere Consob contenenti la data di avvio del nuovo Albo unico dei consulenti finanziari, Bluerating ha raccolto il pensiero di una delle tre categorie coinvolte, le scf, nella persona di Massimo Scolari (nella foto), presidente di Ascofind, associazione nazionale delle società di consulenza finanziaria.

Istanza accolta “Ascofind esprime la propria soddisfazione in merito al nuovo statuto dell’Ocf approvato dal Mef. È stata infatti accolta la nostra istanza di prevedere la partecipazione nel consiglio direttivo dei rappresentanti di tutte le sezioni dell’Albo dei consulenti.
Si tratta ora di dare rapida attuazione al nuovo statuto dell’Ocf, consentendo una diretta partecipazione ai lavori e alle attività dell’organismo da parte delle associazioni dei consulenti indipendenti. Un punto di attenzione sarà la composizione del comitato a cui verrà affidata la funzione di vigilanza sui consulenti finanziari. Dovranno infatti essere attentamente verificati i requisiti di professionalità e di indipendenza dei soggetti che ne faranno parte al fine di rendere efficace la funzione di supervisione in assenza di qualsiasi conflitto d’interesse”.

I tempi del coinvolgimento A latere di queste considerazioni, si segnala che il coinvolgimento delle associazioni di consulenti finanziari autonomi e scf all’interno di Ocf dovrebbe partire una volta che avverrà la nomina del nuovo direttivo, prevista per il prossimo ottobre 2019

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ascofind, il ricordo di Lupotto nelle parole di Scolari

Consulenti, il 2019 è l’anno della ripresa

Consulenti, la giusta fee per voi

NEWSLETTER
Iscriviti
X