Banca Generali batte le stime e sale a 58 miliardi di masse

A
A
A
di Andrea Giacobino 26 Luglio 2018 | 12:37
Incremento dell’11% su base annuale. La raccolta di 3,15 miliardi in 6 mesi guida lo sviluppo dell’istituto guidato da Mossa.

Semestrale in crescita per Banca Generali guidata da Gian Maria Mossa (nella foto) che tocca un nuovo massimo storico nelle masse a quota 58,1 miliardi di euro con un incremento dell’11% su base annuale. La spinta commerciale, con una raccolta di 3,15 miliardi in 6 mesi, guida lo sviluppo della banca private che ha portato a 2,2 miliardi anche le masse di clientela sotto “Advisory” evoluta.

 

Come si è visto nell’industriale dell’asset management la strada in salita dei mercati in questo 2018 non ha risparmiato anche le principali reti sul fronte del conto economico. Il minor contributo delle commissioni variabili dall’andamento delle performance ha limato i profitti che hanno comunque superato i 92,6 milioni di euro, un livello superiore alle stime degli analisti che si attendevano un risultato di consenso medio intorno ai 90 milioni. Escludendo le voci variabili dall’impatto dei mercato l’utile netto basato sull’attività “core” della consulenza ai clienti è cresciuto del 65% a oltre 58 milioni.

 

“Un risultato molto solido che mostra le nostre capacità di attrarre nuova clientela anche in contesti di mercato sfidanti – ha commentato Mossa -. La banca rimane concentrata sulla strategia di rafforzamento della componente ricorrente dei risultati per aumentarne la sostenibilità indipendentemente dalla dinamica dei mercati finanziari. Il positivo riscontro alle nuove soluzioni di investimento e all’advisory evoluta unite alla realizzazione di alcuni nuovi progetti strategici per la banca ci rendono fiduciosi per i prossimi trimestri e per il raggiungimento degli obiettivi prefissati”.

 

A conclusione della panoramica della semestrale della banca del Leone, si segnala la solidità patrimoniale più che doppia rispetto ai parametri Bankitalia (18,2% il Tier 1 e il Tcr al 19,7%) e cost/income al 40% forte della prudenza nella voce dei costi. Nell’outlook sui prossimi mesi la società si attende di proseguire nella crescita di nuova clientela e di raccolta in linea agli obiettivi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, dalla parte degli angeli

Banca Generali, gran colpo da Widiba

Credem, un decano di Banca Generali per il wealth management

NEWSLETTER
Iscriviti
X