Effetto Mifid 2 su sgr e reti

A
A
A

L’inserto Plus24 del Sole24Ore dedica un servizio ala direttiva europea e alle conseguenze sui conti delle società. Già con le trimestrali di questi giorni, secondo gli analisti, si vedrà una pressione sui margini.

Andrea Telara di Andrea Telara30 luglio 2018 | 10:04

“I primi effetti di Mifid 2 si vedono già con le trimestrali”. E’ quanto dichiarato a Plus24 Il Sole 24Ore da Gian Luca Ferrari, analista di Mediobanca, riguardo all’introduzione della direttiva Mifid 2 in Italia. Plus 24 ha dedicato un servizio a Mifid2 interpellando alcuni analisti che seguono il mondo delle reti e del risparmio gestito, i quali evidenziano come, dall’inizio dell’anno, la seconda edizione della direttiva europea stia iniziando a mettere sotto pressione i margini di profitto delle sgr e delle società che distribuiscono prodotti finanziari. In questo scenario, effetti limitati potrebbero esservi per quei player con un business diversificato come Banca Mediolanum, che ha buone chance di beneficiare di un aumento dei ricavi con il rialzo dei tassi d’interessi.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Bper-Unipol, accordo a un passo

L'ufficializzazione dell'operazione potrebbe arrivare già dopo il cda del 7 febbraio ...

Enasarco, malumori dopo il Mef

Enasarco torna in primo piano sulla stampa specializzata nazionale. Secondo quanto risulta a MF-Mila ...

Banche, Fabi propone patto occupazione

Aria di cambiamento nel mondo bancario. Dopo il rinnovo del contratto nazionale di lavoro, arriva la ...