Quando l’educazione finanziaria incontra la Chiesa

A
A
A
di Matteo Chiamenti 6 Agosto 2018 | 09:39
Tra le iniziative di particolare interesse volte a sviluppare una conoscenza di base riservata all’Educazione Finanziaria, Federpromm- Lumsa Università e Consorzio Universitario Humanitas hanno organizzato un corso specifico di formazione riservato alle Comunità Ecclesiali

Nell’ambito della programmazione delle attività volte a sviluppare una strategia nazionale per l’educazione finanziarai,assicuraiva e previdenziale così come richiamata più volte dal Comitato interministeriale appositamente istituito dalla legge n.15/2017, Federpromm, l’Università Lumsa e il Consorzio Universitario Humanitas hanno organizzato un corso specifico rivolto agli operatori delle comunità ecclesiali. Un percorso formativo teorico e pratico, volto alla  qualificazione professionale di tali operatori  per una ottimale gestione finanziaria,  che si ispira soprattutto ai principi etici delle stesse comunità ecclesiali.

La cultura finanziaria in tale ambito – intesa sinteticamente come la capacità dell’Operatore della Comunità Ecclesiale di saper interpretare con prontezza la vasta gamma degli strumenti finanziari più diffusi – è ancora un obiettivo da raggiungere. Di contro, aumenta la gamma e la complessità di tali servizi che, avendo oramai una diffusione capillare, sono spesso scelti in modo non appropriato e quindi non consono alle finalità da perseguire. Con l’informatizzazione avanzata applicata al mondo della finanza, del credito e delle assicurazioni nasce la necessità di conoscere gli strumenti di base per essere un operatore consapevole e saper gestire ed investire al meglio il patrimonio. Il corso appositamente strutturato vuole richiamare l’attenzione espressa nelle  recenti Considerazioni per un discernimento etico circa alcuni aspetti dell’attuale sistema economico e finanziario avanzate nel documento “Oeconomicae et pecuniariae quaestiones” (tema che avevamo ripreso con un articolo ad hoc) dalla Congregazione per la Dottrina della Fede e del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale (17.5.2018).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, le tre strade per l’etica

Consulenti e venditori, il peccato originale

Il potere della relazione nel wealth management

NEWSLETTER
Iscriviti
X